BlisterNews 2 maggio 2016

#BlisterNews le notizie in breve dal mondo dell’editoria ► Prenotare i libri online e comprarli nella libreria sotto casa? Si può! ► Nasce Wattpad Studios per mettere in contatto gli autori con i produttori cinematografici ► Sai cos’è un hackathon? ► Egocentrismi feriti, patologie, ripicche: dietro la cultura esiste…

► NEWS
Come vanno i libri italiani all’estero? I numeri sono incoraggianti: aumenta l’influenza dell’editoria italiana oltre confine, così come la percentuale di titoli venduti. Nel 2015 le case editrici italiane hanno venduto all’estero i diritti di 5.914 (+11,7% sul 2014) e ne hanno acquistati 10.685 (+2% sul 2014). L’Europa resta il riferimento sia per gli acquisti (55%) sia per le vendite (50,8%). Gli altri mercati? Centro e Sud America sono in testa, seguiti da Asia e Nord America rappresentano la metà delle transazioni. È quanto emerge dall’e-book Mercanti di storie. Rapporto sull’import/export di diritti 2016 realizzato da Gianni Peresson dell’Ufficio Studi dell’Aie per conto di Ice (Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane). L’indagine ha coinvolto 870 case editrici e colma un vuoto di otto anni (l’ultima infatti risale al 2007).

Si può unire la comodità dell’acquisto online e la salvaguardia delle librerie sul territorio? Ordinando in rete e comprando dal libraio sotto casa quello che ci conosce e consiglia. È possibile grazie a GoodBook, il portale creato dal distributore Centro Libri per sostenere librerie e cartolibrerie indie. Hanno già aderito oltre 300 librerie italiane. Come funziona? Sul sito il cliente non compra, ordina libri, manualistica, fumetti e dvd… e va poi ad acquistare ciò che ha scelto nel negozio più vicino. In questo modo chi compra ha a disposizione molti più titoli (sono oltre 700mila) e prodotti, e può beneficiare della comodità della rete senza danneggiare i librai e il proprio quartiere.

Milano. Hai una idea creativa che ha a che fare con l’innovazione culturale? Vuoi metterti in gioco e provare a vincere 3000 euro? Il 10-11 giugno partecipa a iCODEX. Si tratta di un hackathon (un evento-maratona al quale partecipano esperti di diversi settori dell’informatica: sviluppatori di software, programmatori e grafici web) ideato e organizzato da Bookrepublic. Si parte venerdì alle 10 alle 9.30 e si finisce sabato alle 15. Durante la maratona ci saranno: gli speech di Brian Chang (Disney), Tobias Ahlin (Spotify – GitHub), Gillian Ferrabee (Cirque du Soleil) e Chiara Montanari (Capo spedizione in Antartide); sessioni di yoga e di ginnastica antistress. Cibo, bevande e tutto quello che servirà per affrontare le 24 ore dell’hackathon verranno offerte. Ecco il regolamento per partecipare.

E  Wattpad – la comunità di scrittura e lettura on line – dopo aver creato Wattpad Stars (il programma per mettere in contatto gli autori più promettenti con gli editori) adesso punta alle case di produzione cinematografiche per creare occasioni di guadagno agli iscritti. Nasce infatti Wattpad Studios, la divisione aziendale creata per stringere partnership con i media, home entertainment e case di produzione cinematografica (per ora ha stipulato accordi con United Talent Agency, Paramount Pictures e Management 360). «I ritorni maggiori saranno per gli autori» dice Aron Levitz, responsabile sia dell’operazione Studios sia del processo di monetizzazione «Wattpad rivestirà il ruolo di intermediario, individuando le occasioni migliori e trattenendo per sé una percentuale sugli accordi conclusi».

► AGENDA
Nasceva oggi, nel 1859, Jerome Klapka Jerome. Umorista, saggista e scrittore britannico che sempre ha giocato con la comicità della quotidianità. Non troppo comica la sua vita, in realtà: perse un fratello, la famiglia ebbe gravi problemi economici, fece l’attore (con scarsi risultati), tentò con il giornalismo… per sbarcare il lunario fece il professore, l’imballatore e pure il portaborse. Per scoprirlo basta leggere La mia vita ai miei tempi la sua autobiografia pubblicata nel 1926, un anno prima della sua morte, e appena ripubblicata in Italia da Piano B edizioni. Il successo come scrittore arriverà con Tre uomini in barca (per non parlar del cane).

È il 1955 e per la seconda volta, con La gatta sul tetto che scotta Tennessee Williams – drammaturgo, sceneggiatore e poeta – prende il Premio Pulitzer. La prima? Nel 1947 con Un tram chiamato desiderio.

► LA PUNTURA
Io ti presento se tu mi presenti ma se lui è presentato da quello, be’, allora io non presento… forse lo ignorate ma dietro la “cultura” esiste un mondo parallelo fatto di egocentrismi feriti, patologie (psichiatriche), ripicche e altre deliziose amenità. Chi paga? Il lettore a cui viene servita il meglio dei furbetti, piacioni e maneggioni. Il resto? Tocca andarvelo a cercare, garantito.

► IN LIBRERIA
Quanti libri sono usciti? Dal 29 a oggi 3. Oggi andiamo a curiosare nella classifica dei lettori aNobii troviamo Kobane Calling di Zerocalcare (Bao Publishing).

► PER APPROFONDIRE LE NOTIZIE

2 Risposta

  1. GoogBook ricordo che te l’avevo segnalato anch’io. Avevo sentito le due amministratrici per radio. E l’idea mi piace molto, peccato che nella mia provincia, dopo 6 mesi, siamo ancora da una sola libreria (e pure lontana). Qui ci vuole un po’ di pubblicità! 🙂

  2. Si stanno muovendo bene, però. 300 librerie non sono poche. Ovvio che la pubblicità aiuta, quindi noi non ci tiriamo indietro 😉

Lascia un commento