Chi compra più libri (su Amazon) in Italia?

Come ogni anno il colosso americano stila la classifica delle città che comprano più libri, sia cartacei sia ebook, sul suo sito. Li leggeranno anche? Speriamo! Ma non travisiamo i dati.

Dal primo luglio 2015 al primo luglio 2016. Questo è l’arco di tempo che Amazon prende in considerazione per dirci chi compra di più, in Italia, sul suo sito. Nella classifica rientrano le città con più di 100mila abitanti e la stima è pro capite. Sono conteggiati sia i titoli cartacei sia digitali.

Al primo posto, come negli ultimi anni, Milano che ottiene il podio per entrambi i formati. Al secondo? Padova. Seguono Verona, Trieste, Trento, Bologna, Bergamo, Firenze, Roma e, in decima posizione, Vicenza. Più basse le cifre per il Sud e le isole: al 18esimo posto Cagliari, Salerno al 36esimo seguita da Napoli, Bari, Messina, Taranto e Siracusa. Palermo è al 42esimo posto, Catania è al 44esimo, Reggio Calabria al 47esimo.

Attenzione, però, qui si parla di acquisti, non di lettura! Quindi essere agli ultimi posti della classifica non significa essere una città di non lettori, significa solo che in queste città lo store online di Amazon non è il posto prediletto per comperare un libro.

Possiamo per esempio pensare che in certe città le persone siano meno connesse o meno propense a fare acquisti online o, semplicemente, che le librerie siano i luoghi preferiti in cui farsi consigliare i titoli e, quindi, acquistarli (anche se ci sono lettori che chiedono pareri ai librai… per poi comperare online! Ma questa è un’altra storia).

Possiamo invece dire con maggiore sicurezza che Milano, Trento e Verona – in barba al profumo della carta – sono le tre città che prediligono gli ebook (a seguire Trieste, Padova, Bologna, Udine, Bolzano, Vicenza e Bergamo). Ma non possiamo escludere che altrettante città facciano acquisti digitali in diversi store (Bookrepublic o Ibs, per citarne alcuni). Insomma anche in questo caso: attenzione a interpretare i dati!

I generi più gettonati tra i lettori che comprano su Amazon? A Bologna, Ferrara e Ravenna si amano i libri di viaggio. Anche a Milano insieme con la non-fiction e ciò che riguarda la salute. A Pescara si acquistano libri di cucina; mentre a Sassari è di casa la fantascienza. Sono città in rosa Verona – Giulietta e Romeo docet – Vicenza e pure Bolzano e Triste.

Gusti a parte, occhio a parlare di lettori: per esserlo, i libri non basta comprarli online! E, soprattutto, non dimentichiamoci di tutti gli altri lettori (e dei librai).

2 Risposta

  1. Padova al secondo posto?? E’ colpa mia 😀 😀 😀
    Se non li leggo è perchè li regalo. Il problema è che non li legge nemmeno il ricevente, uffa.
    (comunque no, Padova non è città da lettori, se escludiamo gli universitari e i libri di testo)

Lascia un commento