Libri a Colacione 17 settembre 2016

Tornano i consigli da leggere di Tutto Esaurito su Radio 105! Questa settimana: Limite ignoto di Massimo Rainer, Il pollice del violinista di Sam Kean. 

Clicca PLAY e ascolta la puntata!

►VOLTAPAGINA limite-ignoto-massimo-rainer-feltrinelli-zoom
Limite ignoto, Massimo Rainer, Feltrinelli Zoom, p. 110 ebook 1,99 euro
“Si arriva al limite ignoto solo per esperienza maturata in odissee precedenti, oppure grazie al navigatore satellitare, niente segnaletica. Una cosa che mi ha sempre spaventato dei penitenziari situati fuori dai centri urbani: sorgono nel mezzo del nulla, eppure non li vedi finché non te li trovi davanti. Il mondo non deve sapere, non deve vedere. Così può fare a meno di provare imbarazzo e ripugnanza”.

Il protagonista di questa storia è un avvocato penalista, troppi caffè e troppe sigarette consumati, e soprattutto troppo orrore con cui confrontarsi quotidianamente. Succede anche stavolta e il suo cliente è un ragazzo, ha ucciso, picchiato, ha commesso qualcosa che diremmo inumano. Oltre il limite della decenza. E lui fa il suo lavoro: accoglie i dettagli che gli permetteranno la difesa e cercherà una via per farlo uscire.

Ma se non fosse così semplice, se l’orrore fosse altro, molto altro e ben più indigesto. Se inizierete a leggerlo, verrete cacciati all’Inferno. Buon viaggio.

il-pollice-del-violinista-sam-kean-traduzione-di-giovanni-muro-adelphi► DA GUSTARE
Il pollice del violinista, Sam Kean, traduzione di Giovanni Muro, Adelphi, p. 456 (30 euro) ebook 11,99 euro
Perché questo titolo? Forse non sapete che di Paganini, il grande violinista, si diceva che avesse venduto l’anima al diavolo. Perché pareva impensabile che un essere umano potesse avere un talento come il suo. E invece è tutto merito di un grande mix: dna e ambiente. Il musicista nacque infatti con una anomalia genetica che gli regalò dita flessuosissime ma ebbe anche la fortuna di nascere nel contesto giusto, dove questa sua straordinaria capacità ebbe la fortuna di esprimersi e venne messa a frutto.

Questo libro straordinario è così, un viaggio nel tempo tra personalità illustri, un modo affascinante per capire la scienza attraverso le storie e gli aneddoti (si passa dalle risate alle atmosfere da spy story).

Ecco come si può rendere la genetica – una materia niente affatto semplice – coinvolgente e chiara. Buone scoperte!

► BELLISSIMIil-rumore-delle-cose-che-iniziano-evita-greco-rizzoli
Il rumore delle cose che iniziano, Evita Greco, Rizzoli, p. 242 (17,90 euro) ebook 9,99 euro
Qualcosa finisce e qualcosa inizia. Sempre. Ma qual è il rumore di una cosa bella che inizia? Bisogna prestare parecchia attenzione, certo. Può essere il campanello che suona, un passo che crocca sulla neve, il fruscio del vento tra le foglie, lo schiocco di un bacio…

Questo è un gioco speciale e se lo è inventato Teresa per la sua nipotina, Ada, perché alle volte la forza non sappiamo darcela e dobbiamo creare dei trucchi non per inventarla questa forza ma per riuscire a vederla.

E adesso servirebbero occhi molto attenti ad Ada, adesso che sta in ospedale e sua nonna è ricoverata. Ma lei ha sempre le sue orecchie e può ascoltare tutti quei suoni, grandi o infinitesimali che ti ricordano che, da qualche parte, qualcosa di bello sta iniziando. Per esempio potrebbe essere il fruscio delle pagine di un libro delicato e intenso come questo.

#CITACIONE
“Un vincitore è semplicemente un sognatore che non si è arreso” Nelson Mandela.

Nessun commento ancora

Lascia un commento