BlisterNews 27 giugno 2016

#BlisterNews le notizie in breve dal mondo dell’editoria ► La paghetta dei ragazzi tedeschi? In libri e fumetti ► Una app per leggere un saggio in pochi minuti ► Se quelli di TuttoLibri dimenticano il traduttore…

► NEWS
Cina. Secondo China OpenBook – l’azienda leader nel monitoraggio del settore editoriale – il mercato del libro in Cina nel 2015 valeva 62,4 miliardi di yuan (circa 8,5 miliardi di euro) in crescita del 12,8% rispetto al 2014. Sono circa 1,68 milioni i titoli in commercio: la narrativa rappresenta soltanto il 10% del totale prevalgono infatti libri su salute e self help (39% del totale), e su business e management (37%). Grande l’interesse verso i libri stranieri, in particolare quelli provenienti dal mondo occidentale: la percentuale di titoli tradotti dall’estero è del 21% (i libri di autori inglesi e statunitensi rappresentano da soli il 57%). Tra i titoli più tradotti ci sono quelli per bambini e ragazzi, tra cui spiccano anche quelli italiani. Nel 2015 sono stati 600 i titoli venduti da editori italiani alla fiera del libro di Pechino, in crescita rispetto ai 399 del 2014 (Fonte: Mercanti di storie. Rapporto sull’import/export di diritti 2016, Ediser, 2016). Quanto costano i libri? Il prezzo varia tra 4,5 e 7 euro ma sono frequenti le campagne di sconti (il 70% dei titoli viene acquistato durante questi periodi promozionali). Florido anche il settore ebook: sono circa 300 milioni le persone che utilizzano i propri smartphone per leggere e informarsi e questo ha portato allo sviluppo di diverse piattaforme come Tencent Literature e iReader Beijing.

Germania. Secondo i sondaggi del Münchner Marktforschungsinstitut il 68% dei bambini dai 6 ai 19 anni legge. Sono le femmine le lettrici più assidue (la percentuale di non-lettrici è scesa dal 30% del 2015 al 26% del 2016). Preferiscono la carta stampata – come i coetanei americani – ma la quota degli ebook sta crescendo (dal 5% al 9%). La “paghetta” media che ricevono i ragazzi tedeschi – circa 25 euro (una media tra i 10 euro dei bambini di 6-7 anni e i 40 di quelli più grandi) – nel 30% dei bambini e ragazzi intervistati ha affermato di spendere parte di questo denaro per acquistare libri, riviste e fumetti: un segno tangibile di come, nonostante tutto, siano un media d’intrattenimento ancora amato. Inoltre, andando a dividere questo risultato per età, si scopre che a spendere più di tutti sono stati i bambini tra i 6 e gli 11 anni (questi ultimi in particolar modo), mentre il calo arriva dai 12 anni in poi, dove – nonostante i soldi spesi siano effettivamente di più – la maggior parte del budget mensile viene destinato ad altro.

Capire cose complicate in modo semplice? Si può basta una app. O almeno lo promettono servizi come Joost o Blinkist che consentirebbero di “leggere” centinaia di pagine di un saggio in quindici o venti minuti. Biografie, saggi di economia, di fisica, di marketing… Sono moltissimi i libri riassunti come bigini disponibili su abbonamento. Si tratta insomma di condensare le informazioni più importanti riducendo così i tempi di lettura. I costi? Tra i 50 e gli 80 dollari l’anno.

► AGENDA
Nasceva oggi, nel 1880, Helen Adams Keller. Purtroppo a soli diciannove mesi contrae una malattia – probabilmente la meningite – che la rende sia cieca sia sorda. Grazie alla sua precettrice Anne Sullivan – anch’essa cieca – impara a comunicare compitando le parole nella sua mano. Studia, pubblica la sua autobiografia The story of my life e si laurea a 24 anni. È la prima sordocieca a raggiungere questo traguardo. Impara a parlare, a “leggere” il labiale attraverso le dita, a utilizzare sia il Braille sia il linguaggio dei segni. Scriverà altri dieci libri, insegnerà e riceverà dal presidente Lyndon Johnson la Medaglia presidenziale della libertà.

Nasceva sempre oggi, ma nel 1934 lo scrittore Alberto Bevilacqua che esordì con L’amicizia perduta, una raccolta di 33 poesie, nel 1961. Tra le sue opere più celebri La Califfa che diventò anche un film (diretto sempre dallo scrittore) interpretato da Ugo Tognazzi e Romy Schneider.

► LA PUNTURA
Mi fanno notare che “TuttoLibri” non ha ancora imparato a mettere il nome del traduttore nelle recensioni dei suoi libri. Che vuoi che sia! È solo l’inserto culturale de “La Stampa”. Attendiamo fiduciosi in fondo è solo il 2016…

► IN LIBRERIA
Quanti libri sono usciti? Dal 24 a oggi sono 17. E gli ebook più venduti su Amazon sono:

Top ebook

► PER APPROFONDIRE LE NOTIZIE

2 Risposta

  1. Mio nipotino 9 anni e mezzo è sempre al verde e spende tutto in libri, fumetti e lego. Sua sorellina, più parsimoniosa era meno appassionata ai libri, l’ho indirizzata io, perchè basta trovare il libro giusto (una chicca fuori catalogo, ecco, ci risiamo!) e ora va pure lei come un Freccia Rossa.
    La mia gioia? Foraggiarli con i miei libri d’infanzia e girare per le librerie con loro!

    • Applausi, pure ai nipotini eh.
      Che poi par così semplice: regalare libri speciali per regalare tempo speciale. Anche questo è amore.
      Bacio!

Lascia un commento