BlisterNews 30 dicembre

#BlisterNews le notizie in breve dal mondo dell’editoria ► Pochi lettori: colpa del tempo! E i libri si scorciano ► Il caso editoriale del 2015? È italiano ed è un saggio e parla di fisica ► Sei uno scrittore di successo? Scoprilo con il diagramma ► Librerie ibride per risollevare il mercato in Canada…

Clicca Spreaker e ascolta il notiziario di oggi.

Spreaker BlisterNews

Oppure segui la diretta su Periscope

Periscope Logo

► NEWS
Il caso editoriale dell’anno? Non sono le sfumature o gli After, e non è straniero. È un piccolo libro di 88 pagine e non è un romanzo ma un saggio e parla di fisica e si intitola Sette brevi lezioni di fisica. Ne hanno stampate, nella prima tiratura, 3mila copie. Sono seguite 19 ristampe per un totale di 300mila copie vendute in Italia e 100mila nel Regno Unito, ed è stato tradotto in 41 Paesi. L’autore di questo successo inaspettato è Carlo Rovelli che insegna all’università Luminy di Marsiglia e voleva “solo” scrivere un pezzo per spiegare la fisica quantistica. L’editore che non sapeva sarebbe stato un successo ma lo ha scelto è Adelphi.

Canada. Quanto vale il mercato editoriale canadese? Parliamo di 1,3 miliardi di euro per 35milioni di abitanti. Gli acquisti avvengono nel 52,2% dei casi nelle librerie fisiche e nel 36% online (il 3% da altri canali). Come far fronte al calo dei lettori e delle vendite? Creare librerie ibride che siano a cavallo tra le indie e quelle di catena, abbiano quindi un vasto assortimento (soprattutto di ebook e anche di prodotti come reader ma anche accessori dimostrando che i formati possono serenamente convivere), puntino sul layout e su trovate capaci di attrarre il pubblico.

Am I a famous writerE rimaniamo in Canada perché è canadese Guillaume Morissette, un giovane scrittore che ha creato un diagramma di flusso per permettere agli autori di capire quanto e se sono scrittori famosi. E indipendentemente dall’uso e dal risultato, direi che questo spiritoso “percorso” allena una componente fondamentale per il successo: l’autoironia.

Tutta colpa del tempo! Il calo dei lettori – 2,7 milioni di persone tra il 2010 e il 2014 – dipenderebbe proprio dalla mancanza di tempo, divorato da altro cioè la lettura sui social, le app come WhatsApp, internet e la tv… Quanto impieghiamo mediamente per leggere un libro? 422 minuti… cioè quello che utilizzeremmo per vedere tre volte il film da cui è tratto quel libro. (E qui ci colleghiamo alla Puntura di oggi.)

Sei un aspirante autore? Hai fatto i conti con il rifiuto? Più volte? Ma continui a ricordare e sperimentare il significato del termine “passione”? Bene. Questo discorso di Elizabeth Gilbert – l’autrice di Mangia, prega, ama – fa di certo per te. (Qui lo trovate completo)

 ► AGENDA
Nasceva oggi, nel 1932 Paolo Villaggio che prima di essere l’attore/autore del disgraziatissimo ragionier Ugo Fantozzi è uno scrittore. Autore di canzoni con l’amico Fabrizio De André e di testi teatrali, sketch, programmi per la radio – il sabato del villaggio – e per la tv –Primo tv color della storia Quelli della domenica di cui era il conduttore – fino a pubblicare i suoi racconti sull’Europeo (nel 1968) e poi con l’editore Rizzoli (nel 1971). E per voi che amate la tv sappiate che oggi, nel 1953, veniva presentato al mercato e ai telespettatori il primo modello di televisione compatibile con le trasmissioni a colori. Un modello casalingo con lo schermo a 15 pollici prodotto dalla Admiral Corporation. Costo? 1175 dollari.

► LA PUNTURA
Francamente oggi ho l’imbarazzo della scelta tra il Premio InediTO e gli strilli di Newton macbeth_Newton comptonCompton… ma scelgo la pirotecnica trovata dei “Distillati” della casa editrice Centauria, cioè Fabbri, romanzi scorciati per essere più digeribili o meglio leggibili in minor tempo. Prendete una storia come Venuto al mondo della Mazzantini e invece delle 600 pagine ne trovate 240 (venduti al prezzo di 3,9 euro l’uno). Ridateci le trasposizioni su Topolino e il Mega Almanacco! Oppure inventate l’interposto lettore che legge al posto vostro…

► IN LIBRERIA
Quanti libri sono usciti? Dal 24 a oggi: nessuno. Il libro più venduto nelle ultime ventiquattro ore? È sempre in testa Sepulveda con Storia di un cane che insegnò a un bambino la fedeltà (Guanda). Risale al secondo posto Volo e al terzo troviamo il caso editoriale italiano che sta spopolando all’estero: È così che si uccide di Mirko Zilahy che non è ancora uscito ma compare perché prenotato.

► PER APPROFONDIRE LE NOTIZIE

3 Risposta

  1. I distillati non hanno inventato nulla. Sono abbastanza vecchia da ricordare e avere nella casa dei miei i famosi RIDER’S DIGEST o qualcosa del genere, altrimenti chiamati SELEZIONE riassunti di libri celebri. Furono un fenomeno editoriale di grande portata.

    • Lavoravo per Selezione 😉 me li ricordo bene! Il problema non è la trovata quanto al modo di pubblicizzarla…

  2. Il tuo CV non mi è del tutto noto, vedo. 😀

  3. […] (oltre 200mila solo in Italia), Geronimo Stilton (100 milioni di copie nel mondo), il recente Sette brevi lezioni di fisica. Libri spesso rifiutati, su cui non si puntava, scritti molto tempo fa e riscoperti, che hanno […]

Lascia un commento