Libri a Colacione # 8

Clicca PLAY e ascolta la puntata!

VOLTAPAGINA
Adulterio in America Centrale, Clancy Martin, cover-Adulterio-in-America-Centraletraduzione di Costanza Prinetti, Indiana editore, p. 131 (14 euro)
Cosa conta di più: il benessere, i soldi, una vita tranquilla o l’emozione esplosiva e pure creativa? Brett sarebbe infatti una brillante scrittrice, almeno questo dice il suo curriculum, ma pare abbia appeso le velleità al chiodo. Adesso è una moglie, poco innamorata certo, ma con Paul la vita è tranquilla. È diventata pure una ex alcolista. Vive a città del Messico e si occupa delle proprietà alberghiere del marito. Questo finché la vita non decide di complicare tutto ed ecco che incontra Eduard, finanziere consulente del marito, un uomo decisamente affascinante. Inutile dire che la tresca decolla, e Brett di perde nella passione e in un discreto fiume di alcol. Beve, tradisce e ricomincia a scrivere, ma il prezzo da pagare potrebbe essere alto. Per tutti quelli che, almeno una volta nella vita, non hanno saputo dire “no”. Alla felicità, alle illusioni, fate voi…

DA GUSTARE
AUGUSTUSAugustus, John E. Williams, traduzione di Bruno Oddera e Antonella Lattanzi, Castelvecchi, p. 384 (17,50 euro)
Se pensate che la storia sia una noia pazzesca, partite da qui. Dall’antica Roma. Dall’ascesa di Ottaviano, nipote di Giulio Cesare che, appena diciottenne, se la deve vedere con le beghe dell’impero. Bruto ha infatti appena ucciso il condottiero. Inutile dire che nella storia, quella vera, i conflitti ci sono tutti: brama di potere, violenza, vizi, passioni. Incredibile è la narrazione: lettere, testimonianze, addirittura pagine di diari di amici, familiari e pure nemici… un collage di punti di vista che ricostruiscono il personaggio pubblico e privato, e le vicende che lo hanno visto protagonista (il suo regno è durato per ben sessanta anni). Alcuni filologi hanno storto il naso, ma il lettore rimane stregato perché il narratore è un mago (suo il capolavoro Stoner) e non lasca scampo. C’è la storia, ma soprattutto ci sono gli uomini, la loro psicologia, le loro paure… Per chi, dei fatti, ama scoprire le persone che li hanno compiuti.

BELLISSIMI
Viale dei Giganti, Marc Dugain, traduzione di Chiara Manfrinato, Isbn Edizioni, p. 316 (22,50 euro) anche in ebookViale dei giganti
Tra il 1972 e il 1973, negli Stati Uniti, Ed Kemper uccise dieci vittime. Tra cui i nonni e la madre. Kemper è un serial killer ma anche un gigante con un quoziente intellettivo superiore a quello di Einstein. Il protagonista del VDG si chiama Al Kenner e si rifà proprio a questa storia. Troviamo Al in prigione, ormai sessantenne. Un uomo acuto, del tutto privo di empatia, che dopo aver letto libri su libri decide di scriverne uno lui: la storia della propria vita. Una storia che inizia con un ragazzino che cresce in una famiglia disagiata. Una madre sadica e un padre inetto, incapace di difenderlo. Un ragazzo affidato ai nonni paterni, le sue prime vittime. Al viene dichiarato incapace di intendere e volere e internato in un ospedale psichiatrico. Ed ecco che scopriamo le falle del sistema rieducativo statunitense. Perché quando lo psichiatra a cui è affidato – e che sta facendo un egregio lavoro – muore, Al finisce riassorbito da un sistema psichiatrico malsano. Decide così di vendicarsi e di fregare questo sistema malato a sua volta… e ovvio non vi dirò come va a finire. Se volete guardare il male da vicino, accomodatevi, qui i colpevoli non mancano di certo.

0 Commenti

  • cinzia Reply

    13 gennaio 2014 at 13:31

    Bellissime trame come sempre!!!!!! Grazie Chiara!! 🙂

Lascia il tuo commento

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password