L’arte di ricordare tutto – Joshua Foer

L’arte di ricordare tutto – Joshua Foer
Autore: Joshua Foer
Traduzione di Elisabetta Valdrè
Casa editrice: Longanesi
343 pagine
Compra adesso

Abbiamo tutti la sensazione di doverci ricordare sempre troppe cose… e le chiavi di casa, quando servono non saltano fuori mai!

Quaranta giorni. È il tempo che ciascuno di noi spreca in media ogni anno per rimediare a ciò che dimentica: per andare a recuperare le chiavi di casa o per rintracciare informazioni importanti.

Abbiamo sistemi per memorizzare i dati. File, applicazioni, strumenti… i numeri di telefono, per dire, non dobbiamo certo impararli a memoria. Quindi dovremmo essere aiutati, ma è davvero un aiuto non dover ricordare certe informazioni?

A me sembra che ogni giorno che passa, le cose da ricordare aumentino: più nomi, più password, più appuntamenti (…) la nostra cultura ci bombarda di nuove informazioni, eppure il cervello ne conserva una percentuale irrisoria.

La memoria è un dono che possediamo tutti – c’è chi è ovviamente più bravo a recuperare le informazioni che ha immagazzinato – e tutti possiamo adoperarla ma, nella maggior parte dei casi, ignoriamo completamente le potenzialità di questo strumento.

Che cosa ha significato per l’individuo e per la società il passaggio da una cultura fondata sulla memoria interna a una cultura basata sulle memorie immagazzinate al di fuori dal cervello?

E Joshua Foer (sì, se vi ricorda quel Foer siete sulla giusta strada, perché è suo fratello) della memoria è un vero campione (e i campionati americani di memoria li ha vinti sul serio) e in questo saggio svelandoci quali siano i meccanismi per immagazzinare con maggiore efficacia il più alto numero di informazioni, in realtà, ci racconta la storia di come gli esseri umani abbiano mantenuto la memoria delle cose.

Se l’esperienza è davvero la somma dei nostri ricordi e la saggezza e la somma delle esperienze, avere una memoria efficiente significa non solo conoscere meglio il mondo, ma anche se stessi.

Dai racconti orali passando per i libri – che sono sempre stati il più potente hard disk esterno di dati – ecco come funziona il nostro di hard disk.

C’è spazio anche per moltissime curiosità e altrettanti dubbi perché, in realtà, scienziati e studiosi ancora ignorano moltissimi aspetti del funzionamento della nostra memoria (e del nostro cervello). Quindi imparerete tanti trucchi, scoprirete tanti aneddoti… e di questo libro non ve ne dimenticherete!

 

0 Commenti

Lascia il tuo commento

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password