BlisterNews 18 gennaio

#BlisterNews le notizie in breve dal mondo dell’editoria ► Un milione di titoli in commercio nel 2015 ► In Inghilterra segno più per le vendite di libri ► Compie 15 anni l’enciclopedia più scopiazzata del globo ► Se il troll è uno scrittore e pubblica per la tua stessa casa editrice…

► NEWS
Un milione. È il numero dei libri in commercio nel 2015 (sono esclusi i fuori catalogo e i remainder, quelli che si trovano nei mercati dell’usato) facendo una media ne sono usciti 215 al giorno, tutti i giorni. Perché se si vendono poco, ne escono tanti? Innanzitutto la vita di un libro si è accorciata (i libri non vendono e vengono eliminati, oppure vendono moltissimo in un lasso di tempo breve), stampare libri costa poco e mandarli al macero è sempre più conveniente, pertanto gli editori stampano tirature basse per sondare le reazioni del pubblico. Tutti fattori che determinano una sovrabbondanza di titoli sul mercato e un veloce turnover.

È il settimo sito al mondo per visualizzazioni di pagina e compie 15 anni. Si tratta dell’enciclopedia più consultata (e scopiazzata) del globo: Wikipedia. Una enciclopedia libera, il cui materiale è condivisibile da tutti li utenti (oltre che modificabile). La versione italiana è nata l’11 maggio 2001. Gli articoli più letti? Da noi riguardano soprattutto le serie tv (svetta la pagina dedicata al Trono di spade). Ma la pagina più visualizzata è proprio quella dell’“Italia”.

Regno Unito. Nel 2015 le vendite di libri cartacei sono aumentate. Non accadeva da ben sette anni. Secondo la Nielsen BookScan l’aumento sarebbe del 6,6%. Ma non aumentano solo le vendite, salgono anche i prezzi – 21 pence in più rispetto al 2014 – e diminuiscono gli sconti. Discrete le vendite per le librerie indipendenti e il 72% degli esercizi commerciali dichiara di aver aumentato i profitti nel 2015.

Troll, leoni da tastiera, provocatori per passione (manco li pagassero), gente dall’insulto facile… ne sanno qualcosa due scrittori inglesi di thriller – che contrappasso! – Jeremy Duns e Steve Mosby che son stati presi di mira da Stephen Leather collega che li insultava e li sommergeva di critiche negative su Amazon (e non solo) attraverso dei falsi account. E il bello è che i tre pubblicano pure per lo stesso editore, Harper Collins. Leather è stato denunciato e non pare pentito.

► AGENDA
Moriva oggi, nel 1936, l’autore di Capitani coraggiosi e Il libro della giungla che gli valse, nel 1907, il Nobel per la letteratura (a soli 41 anni,If poesia di Kipling rendendolo il vincitore più giovane della categoria): Rudyard Kipling è conosciuto anche per una poesia dal titolo If che scrisse per il figlio John. Gran senso dell’umorismo, pensate che poco prima di morire i giornali diffusero la notizia della sua dipartita e lui, serafico, rispose. “Ho appena letto che sono morto. Non dimenticate di cancellarmi dalla vostra lista di abbonati”.

► LA PUNTURA
Si leggono più libri di carta, il digitale arranca, gli italiani non leggono ebook… a parte le pecche di queste indagini (per leggere digitale servono supporti, informazioni e conoscenze; alcuni bestseller non sono in ebook, Open di Agassi tanto per fare un esempio, e questo incide sulla diffusione dei titoli) noto giubilo e gaudio tra i reazionari della carta stampata per aver sconfitto il nemico di byte. Bene, adesso che il libro di carta è salvo. Ce li lasciate i nostri amati ebook?!

► IN LIBRERIA
Quanti libri sono usciti? Nessuno dal 16 a oggi (il 15 ne sono usciti 6). Per la classifica dei più venduti nelle ultime 24 ore:  Il nome di Dio è misericordia di papa Francesco (Piemme), al secondo posto Nei tuoi occhi di Nicholas Sparks (Sperling & Kupfer) e al terzo posto È così che si uccide di Mirko Zilahy (Longanesi)

► PER APPROFONDIRE LE NOTIZIE

Nessun commento ancora

Lascia un commento