Articoli correlati

13 Commenti

  • inquietante quel che basta eh? 🙂

    • Già… e poi le cose si complicano parecchio… ma mi dicono dalla regia che no, non posso dire altro 😉

  • Un amico immaginario che scrive, vive e pensa? Pazzescamente intrigante!

  • Sono troppo curiosa di leggerlo, CHE trama originale. Complimenti per il blog

    • I cosiddetti libri per gli young a me affascinano, sempre. La scrittura si fa semplice e diretta e si lascia spazio ai personaggi e alla storia… spero ti piacerà!
      E grazie 😉

  • Erano un pó di mesi che non leggevo un libro così,mi ha dato i brividi e mi ha commosso,mi ha fatto ridere e sognare,mi ha fatto venire voglia prima di tutto di continuare a leggerlo,tutto di un fiato.dolcissimo

    • (Non voglio dire nulla per non rovinare il tuo bel post, Nicoletta! Grazie ;-))

    • Bellissimo!

  • Io l’ho trovato magico. Un libro meraviglioso. Punto.

  • bellissimo questo romanzo

    • Vero? Oltre le copertine, talvolta, grandi sorprese! Alla prossima (sorpresa, spero).

  • Mi era piaciuta la presentazione e l’ho regalato a mio nipote alcuni mesi fa. Posto il commento di mia figlia. GrazieChiara di suggerire simili letture.
    “l’amico immaginario mi ha suscitato sentimenti contrastanti. all’inizio l’ho trovato un po’ faticoso, molto serio, per niente ironico, il che era chiaramente un effetto voluto e funzionava bene con il personaggio, ma mi risultava un po’ legnoso da leggere. poi piano piano, crescendo la tensione, anche il tono sembra sempre piu’ adeguato. la storia è veramente brutale, anche se poi finisce tutto bene. alla fine e’ un vero thriller per bambini e gli ultimi capitoli non solo ce li siamo divorati, ma andavo avanti a leggere di nascosto dopo avere messo a letto Raffaello perché non potevo resistere alla curiosità! insomma, alla fine direi che è sicuramente un bel libro, molto originale, non mi viene in mente niente di simile che abbia letto fino ad ora. offre anche un sacco di spunti per parlare di questioni difficili, come il rapporto tra bambino e adulto, adulti disturbati che hanno comportamenti non adeguati o dannosi nei confronti dei bambini, quanto sia importante informare i genitori se un adulto mostra uno di questi comportamenti e cerca di coinvolgere il bambino in un segreto, ecc… Ci ha dato l’occasione per molte chiacchierate del genere, che credo siano sempre utili e opportune.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *