Lib(e)ri sulla carta

Dal 21 al 23 settembre Fara in Sabina, in provincia di Rieti, ospita Lib(e)ri sulla carta, fiera della editoria indipendente nata nel 2009. Scopo dell’impresa: incentivare la lettura per accrescere la nostra libertà.

Non voglio indagare troppo sui nomi delle case editrici partecipanti, temendo che qualche Eap faccia capolino ma suggerisco di cogliere il buono che c’è di questa iniziativa. Incontri, presentazioni, reading – sia con autori affermati sia con esordienti – e workshop. C’è anche un concorso letterario, il premio Arthè, ahimè con contributo e sapete come la penso (se non lo sapevate, adesso lo intuite).

Quest’anno tra i tanti ospiti potete trovare il poeta Gëzim Hajdari, Fabio Genovesi con Morte dei Marmi, Filippo Bologna con I Pappagalli e la giornalista Silvia Lombardo con La ballata dei precari. Se invece amate il fumetto, potrete vedere all’opera Zerocalcare, ovvero il giovane Michele Rech.

Grande attesa per Ascanio Celestini (domenica 22 settembre ore 21) con Alessio Lega nella presentazione di Incrocio di Sguardi. Conversazione su matti, comici, precari, anarchici e altre pecore nere, libro ispirato alla vita, le idee e il teatro del regista romano. Buon divertimento!

<

3 Commenti

  • Ilaria Pedra (ora Sandra) Reply

    21 settembre 2012 at 19:58

    Ho sempre seguito con gioia e interesse le fiere di piccola e media editoria indipendente. Si trova un po’ di tutto, anche tanti EDP ahimè! Anche buone scoperte e gente che ci mette vera passione e idee innovative. Adesso mi sta un po’ passando il trip per una serie di motivi, che, forse non interessano ai tuoi lettori quindi chiudo.
    Buon fine settimana a chi passa di qui, oltre che a te. baci

  • patriziodamico Reply

    22 settembre 2012 at 13:51

    Ciao. Posso assicurarti che di EAp non ce ne sono: seguo da anni la fiera, il primo anno c’era anche Albatros il Filo (orrore…!), ma dopo il primo anno la direzione del festival si è data da fare per selezionare ottime case editrici, piccole e oneste. Ci sono stato ieri per il Tropico del Libro (abbiamo un banchetto informativo sull’editoria e ci saremo fino a domenica), e anche quest’anno la fiera ha il solito fascino: immersa nel verde, il borgo è bellissimo, il clima è gioviale e rilassato. 🙂

    • Chiara Beretta Mazzotta Reply

      23 settembre 2012 at 21:36

      Grazie per le ottime notizie!
      Purtroppo ho sviluppato una insidiosa diffidenza… ma sono proprio felice di leggere quello che scrivi.
      Alla prossima!

Lascia il tuo commento

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password