Modus legendi 2018 Il vincitore

Modus legendi: portare un (buon) libro in classifica?

Modus legendi ci riprova per la terza volta a rivoluzionare (con garbo) la classifica dei libri più venduti e lo fa con Il sale di Jean-Baptiste Del Amo pubblicato da Neo Edizioni.

Modus legendi è la “rivoluzione gentile dei lettori” proposta da Billy il vizio di leggere un gruppo di appassionati di libri nato su Facebook grazie ad Angelo Di Liberto e Carlo Cacciatore – anche ideatori di Modus legendi – gruppo che oggi conta 18mila iscritti.

Invece di lamentarsi dei libri che non sempre hanno qualità però vendono ed entrano in classifica, i billini hanno pensato di fare qualcosa di concreto per portare un buon libro pubblicato da un piccolo editore tra i primi dieci più venduti in Italia.

Passo indietro: per entrare nella classifica dei libri più letti della settimana bisogna vendere. Per entrare in questa classifica – che è una proiezione (lo spiego qui, come funziona) – bisogna vendere nei posti giusti, cioè nelle librerie che fanno parte del circuito Arianna (quelle in cui vengono fatti i rilievi per poi produrre le proiezioni sulle vendita per le classifiche). Alcune vendite sono figlie di un dio minore – il digitale, per esempio – e non fanno numero.

Quindi se vendi ma non nella libreria “giusta”, serve a poco. E per vendere bisogna che l’editore abbia stampato parecchio, così da far sì che il libro sia presente capillarmente (diciamo 2mila copie). Cosa piuttosto difficile per un piccolo editore che tira spesso solo 300/500 copie.

Bisogna anche sperare che al primo posto non ci sia un super best seller che ha macinato in quella settimana tantissime copie, lo stesso vale per il titolo che sta alla fine della classifica: questi sono i due paletti, il termine maggiore e quello minore. È insomma diverso entrare in classifica con un primo posto da 50mila copie o da 5mila…

Modus legendi ha così preso le regole di questo gioco editoriale per inventare un gioco che le rivoluzionasse un po’ queste regole (e le rendesse evidenti, cosa non da poco).

Come funziona Modus legendi?

Si propongono 5 libri scelti da un comitato, libri che i lettori dovranno votare SENZA averli letti. Sceglieranno come sempre sceglie un lettore: in base alla trama, alla copertina e anche aiutati da una attenta scheda di lettura. Votato il titolo, si stabilisce una settimana nella quale i lettori che decidono di partecipare potranno acquistare il libro. Dovranno farlo solo in quel lasso di tempo, solo nelle librerie segnalate.

Scopo del gioco? Fare entrare il libro vincitore nella classifica dei libri.

Modus legendi 2018: il vincitore e la cinquina

Quest’anno l’ha spuntata Il sale del francese di Jean-Baptiste Del Amo (Neo Edizioni) sbaragliando La stanza dei lumini rossi di Domenico Conoscenti (Il Palindromo), La storia dei miei denti di Valeria Luiselli (laNuovaFrontiera), Tutte le promesse di Raffaele Mozzillo (Effequ) e 1972 di Francesca Capossele (Fandango).

Modus legendi 2018 votazioni

Si può ancora partecipare a Modus legendi?

Certo! Per giocare con i lettori di Billy si ha tempo fino a sabato 24. Basta comperare il libro! Ma se il libro in libreria non c’è? Lo ordinate e lo acquistate subito (cioè fate emettere lo scontrino). E mi raccomando: l’ebook non vale!

Staremo a vedere se, dopo Il Posto di Annie Ernaux (L’orma editore) e Neve, Cane, Piede di Claudio Morandini (Exòrma Edizioni), anche quest’anno Modus legendi riuscirà a portare il suo libro nella classifica di quelli più acquistati in Italia. Comunque vada, voi non perdete l’occasione di essere dei rivoluzionari gentili.

<

1 Commento

Lascia il tuo commento

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password