Infuocate, da Oscar, orrende… le parole sono magnetiche!

Se amate le parole, sapete bene che non serve un libro per gustarle. I formati in cui le storie possono essere raccontate sono infatti tanti e sorprendenti, come questi cofanetti.

Cosa c’entra Cecco Angiolieri con il vostro frigorifero? C’entra perché potrete attaccarcelo! No, non lui… ma i suoi versi sì.

S’i’fosse foco è un sonetto magnetico e sta tutto dentro un pratico cofanetto portafiammiferi così da “accendere la polemica, ovunque ti trovi” e attaccarla anche. Il divertente? Comporre e scomporre i versi a vostro piacimento e scoprire l’effetto che fa.

Clicca e scopri “S’i’fosse foco” il sonetto magnetico

Clicca e scopri “S’i’fosse foco” il sonetto magnetico

La poesia non fa al caso vostro? Magari preferite il cinema e andate pazzi per le citazioni. Se è così, giocate a scomporre le 34 famosissime battute che fanno parte del cofanetto Amarcord.

Per esempio chi ha detto: “Pillola azzurra, fine della storia; pillola rossa, resti nel paese delle meraviglie, e vedrai quant’è profonda la tana del Bianconiglio”? Oppure “mi si nota di più se vengo e me ne sto in disparte, o se non vengo per niente?”

Se avete risposto bene, vediamo come ve la cavate con le altre 32! Gli aspiranti scrittori potranno anche provare a creare una super sceneggiatura che le contenga tutte. (E se vi cimentate, mandatemi una foto con il risultato!).

E per tornare in tema di battute cinematografiche siccome “le parole sono importanti” questo cofanetto è perfetto per gli estimatori di Michele Apicella il protagonista di Palombella rossa o i seguaci di Vincenzo Ostuni, editor e poeta, che da anni raccoglie le tracce del malcostume gergale e dei vezzi più diffusi tra i parlanti.

Una minacciosa falange composta da “ciaone, implementiamo, bacissimi, merita, rulez, no buono, ottimizza, outfit…”. Ed ecco le #paroleorrende che, prepotenti, sono entrate nel nostro vocabolario e sconfiggono per pigrizia (a volte ignoranza) quelle più appropriate e belle da ascoltare.

Voi attaccatele per ricordavi di non usarle, attaccatele per liberarvene oppure disperdetele… insomma giocateci, ben sapendo che le parole sono una cosa seria da usare con cura. E, occhio, perché “scripta magnet”!

Tutti i cofanetti sono di Tic edizioni casa editrice specializzata nella produzione di parole magnetiche, mensole-invisibili e gadget. Qui trovate i prodotti in catalogo e buon divertimento!

Nessun commento ancora

Lascia un commento