Libri a Colacione 29 gennaio 2022

 Libri a Colacione 29 gennaio 2022

Tornano i Libri a Colacione, la rubrica di Tutto Esaurito su Radio 105! Questa settimana: L’estate che resta di Giulia Baldelli e L’arte di vedere le cose intorno a noi di Rob Walker.

Clicca per il podcast


L’ESTATE CHE RESTA
di Giulia Baldelli, Guanda, 448 pagine, anche in ebook

L'estate che resta

E poi un giorno arriva Cristi. È estate e Giulia se la ricorda così: esile, con una massa di capelli biondi fino alle spalle, taciturna. Lilli, la madre di questa ragazzina, sembra preoccupata. Non lo è la mamma di Giulia che la rassicura: daranno una mano a Cristi che è appena arrivata da Bologna per stare con sua nonna Ida.

Siamo in un piccolo paesino delle Marche e la nonna di Cristi vive nella punta del paese, nella città vecchia. Quella dove abitano le persone in difficoltà, quelle a cui la famiglia di Giulia e altri portano i vestiti in buono stato. E queste donne di aiuto hanno proprio bisogno…

Si deve prendere cura di Cristi Giulia. Questo le chiede sua madre. Stare con lei e darle un occhio, anche una mano. “Chissà se c’è qualche altra parte di me che dovrò dare alla bambina di Bologna” si chiede.

E per quattro anni di fila Lilli scarica sua figlia Cristi in paese dalla nonna Ida. Che è una donna malata di cuore, che non sa leggere né scrivere ma, ogni volta che quella ragazzina secca secca viene scaricata davanti alla sua porta di casa (da una madre urlante che si lamenta di tutto, soprattutto di quanto non possa fare ciò che dovrebbe con questa figlia intorno) be’, nonna Ida l’abbraccia stretta. Per questo è la persona giusta per prendersi cura di lei.

Giulia di mattina sta con Cristi. Hanno tre anni di differenza e all’inizio la piccola è praticamente muta. Fanno colazione, guardano la tv… e quando Giulia le dà degli ordini – sparecchia, usciamo! – lei obbedisce senza replicare mai. E poi se ne sta lì, gambe incrociate, a vederla giocare on le altre amiche.

Ma qualcosa a poco a poco cambia. O forse diventa evidente. Perché dal primo giorno in cui Giulia ha incontrato Cristi ha imparato che la pelle può avere un odore buonissimo, un odore suo, un’identità. Diventano amiche, inseparabili. Diventano qualcosa di più… ma un giorno tra loro si mette di mezzo Mattia. Passano dieci anni da queste estati. Finché Cristi e Giulia si ritrovano a Bologna, all’università.

E ciò che è stato un tempo, esplode con tutta la forza dei sentimenti vissuti in quest’età. Una storia d’amore potente, un legame che regge a tutto, al tempo, alla vita, alla fine.

L’ARTE DI VEDERE LE COSE INTORNO A NOI
di Rob Walker, traduzione di Andrea Berardini, De Agostini, pagine 237, anche in ebook

L'arte di vedere le cose intorno a noi

Il primo grande consiglio che trovate in questo libro è di Amy Rosenthal: Fate attenzione alle cose a cui prestate attenzione! Il secondo ottimo consiglio viene da Susan Sontag: “L’attenzione è vitalità. Vi connette con gli altri. Vi rende curiosi. Restate curiosi”.

Che bello! Peccato che nella vita di tutti i giorni, siamo sempre impegnati (a fare cosa?), sempre alle prese con il cellulare, le notifiche e quando abbiamo tempo ce ne stiamo a scrollare il feed a caccia di video di gattini…

Siamo distratti perché siamo bersagli in uno scontro a fuoco fatto di dati, informazioni, contenuti. Un costante bla bla che ci impedisce di vedere sul serio, ascoltare sul serio, accogliere quel che il mondo ci offre e, soprattutto non ci dà il tempo di capire ciò che ci interessa ed è per noi davvero importante in questa immensa ricchezza.

Ma si può imparare a prestare attenzione! Anzi, di più, ci si può esercitare a prestare attenzione. Questa attività pare davvero imprescindibile per un creativo, per un designer, ma lo è per tutte le persone qualsiasi sia la loro occupazione. Ciascuno di noi può praticare l’attenzione per diventare un osservatore di prima categoria. Cioè coltivare la capacità di concentrarsi su quel che gli altri trascurano.

E qui trovate 131 esercizi (e provocazioni) che hanno lo scopo di aiutarci a resistere alla distrazione e a riscoprire la nostra creatività e capacità di meravigliarci. 131 esercizi che si possono fare seguendo l’ordine o aprendo il libro a caso, ciascuno riporta il livello di difficoltà da 1 a 4.

Per esempio: ogni giorno fate lo stesso percorso? Cercate di notare qualcosa di nuovo. Oppure provate a passeggiare notando il primo colore che vi capita di osservare. Guardate in su e poi ancora più in su! E poi fatelo mettendovi nei panni di un bambino, di qualcuno che deve immaginare il futuro… Si passa poi alla percezione, al sentire e ancora al modo di abitare l’ambiente circostante e al connettersi con le altre persone ma anche allo stare da soli.

Se cercate delle occasioni per riscoprivi qui ne avete 131, prendete un appuntamento con voi stessi e giocate. Sarà davvero una esperienza sorprendente!

I Libri a Colacione vanno in onda il sabato mattina dopo le 8.30 su Radio 105. Se volate leggere/ascoltare la puntata la trovate qui sul blog e potete recuperare, sempre, il podcast su Spotify, iTunes, Spreaker e Alexa. Alla prossima settimana e buoni libri a tutti!
Digiqole Ad

Related post