Libri a Colacione 12 febbraio 2022

 Libri a Colacione 12 febbraio 2022

Tornano i Libri a Colacione, la rubrica di Tutto Esaurito su Radio 105! Questa settimana: Una storia d’amore di Carolyn Hays e L’era della dopamina di Anna Lembke.

Clicca per il podcast


UNA STORIA D’AMORE
di Carolyn Hays, traduzione di Chiara Brovelli, ADD Editore, 370 pagine, anche in ebook

UNA STORIA D’AMORE

Cosa significa essere genitori? Cosa dobbiamo sapere per diventarlo? Carolyn, la protagonista di questo memoir che è una lettera alla propria figlia, se l’è chiesto molte e molte volte.

Lei era una donna in carriera ma anche una donna che voleva fortemente una famiglia chiassosa e felice e ha costruito questo progetto di vita insieme con un uomo, Jeff, un allenatore di calcio, in forma, perennemente scottato dal sole, un marito complice. Un padre complice.

E quando è rimasta incinta del quarto figlio credeva che sarebbe stato tutto più semplice. Voglio dire, se lo hai già fatto tre volte deve essere più semplice per forza, no?! Ma ecco che quando questo quarto bambino arriva, quando ha solo tre anni comincia a dire, con voce dolce e ferma, che lei è una femmina.

I compagni la prendono in giro ma lei è una femmina, le maestre dicono cose sciocche (tipo “alcuni bambini dicono di essere dinosauri”) ma lei è una femmina, gli specialisti suggeriscono di spiegarle che “è un maschietto che ama cose da femminuccia” ma lei è e resta una femmina. E lo sa.

Ignorando cose come sviluppo e rete neuronale, sviluppo in utero, nucleo del letto della stria terminalis, geni, cromosomi, testosterone, amigdala estesa… lei sa che è una femmina.

Finché un giorno un uomo del Dipartimento per l’infanzia e la famiglia bussa alla loro porta. È lì per indagare su questa famiglia, soprattutto sui genitori perché c’è stata una denuncia legata al fatto che lì c’è una bambina transgender.

E qui la storia rischia di diventare una tragedia. Perciò esiste questo libro: per tenere memoria di qualcosa di speciale, una nascita e una crescita, e di qualcosa che non dovrebbe accadere a nessuno, mai.

Chiunque creda nel binarismo perfetto non presta attenzione a medicina, scienza ed esplorazione. Una persona mandata in missione per scoprire cosa c’è fuori da noi, o la vastità di quello che abbiamo dentro, al suo ritorno non dirà mai di aver trovato meno di quanto ci si aspettasse. Nessuno torna per fare un resoconto ridotto c’è sempre di più.

È la storia di un istinto di protezione collettivo. Il racconto di una bambina che nasce, cresce e fiorisce anche grazie al linguaggio che le permette di sbocciare. È la storia di una persona che ci racconta chi è.

L’ERA DELLA DOPAMINA
di Anna Lembke, traduzione di Massimo Simone e Raffaella Voi, Roi Edizioni, pagine 286, anche in ebook

L'era della dopamina

Ah, signora mia, il mondo non è più quello di una volta! È proprio vero, lo abbiamo ribaltato! Pensate che in passato il problema contr oil quale combattevamo era la scarsità. Ogni cosa era una piccola grande lotta.

Oggi siamo immersi nell’abbondanza. Cibo, oggetti di ogni tipo, social, rete, giochi… siamo totalmente immersi in una vastità di possibilità, di offerte, di stimoli altamente gratificanti perlomeno in potenza. Ma è questo ciò che promettono.

E lo smartphone si è trasformato in una sorta di diffusore portatile di emozioni sempre pronto a regalarci, attraverso strumenti e modalità differenti, dosi massicce della nostra droga preferita: la dopamina.

La dopamina è un neurotrasmettitore che viene liberato dal nostro cervello è che è profondamente connesso con il meccanismo del piacere. Pensate che possiamo sapere quanto siamo dipendenti da una certa esperienza andando a misurare proprio il rilascio di questa sostanza: più è alta, più l’esperienza è per noi una droga della quale fatichiamo a fare a meno.

Cose c’è dall’altra parte del piacere? Il dolore. E il cervello, si è scoperto, elabora l’esperienza del piacere e del dolore nelle stesse strutture neuronali. Dolore e piacere sono opposti che collaborano per mantenerci in equilibrio. Non è un caso che certe persone paiano particolarmente abili nel ficcarsi nei guai e nelle situazioni dolorose: alle volte l’infelicità è una sostanza che è più facile reperire rispetto alla felicità.

Anna Lembke è una psichiatra esperta nel trattamento delle dipendenze e in questo testo con un linguaggio chiaro e fruibile ci spiega nel dettaglio, da un punto di vista neuroscientifico, il circuito della ricompensa.

Ma fa di più. Con l’aiuto di alcuni pazienti che sono stati vittime di dipendenze (a cominciare da quella dal sesso) e hanno trovato il modo di uscirne, l’autrice cerca di aiutarci a stabilire un equilibrio migliore, e più sano, tra il piacere e il dolore offrendo delle soluzioni pratiche per gestire il consumo compulsivo.

I Libri a Colacione vanno in onda il sabato mattina dopo le 8.30 su Radio 105. Se volate leggere/ascoltare la puntata la trovate qui sul blog e potete recuperare, sempre, il podcast su Spotify, iTunes, Spreaker e Alexa. Alla prossima settimana e buoni libri a tutti!
Digiqole Ad

Related post