Il diritto di contare – Margot Lee Shetterly
Autore: Margot Lee Shetterly
Traduzione di Cristina Ingiardi
Casa editrice: HarperCollins
382 pagine
Compra adesso

Il diritto di contare – Margot Lee Shetterly

Siamo nel periodo della Seconda guerra mondiale. Gli uomini sono impegnati in guerra e in ogni settore c’è carenza di personale maschile. Ed ecco che di fronte al bisogno impellente di esperti si chiude un occhio e si accettano pure le donne. Addirittura si accettano le donne di colore.

E infatti Dorothy Vaughan, Mary Jackson, Katherine Johnson e Christine Darden vengono chiamate in servizio proprio in questo periodo. Parliamo di matematiche e fisiche che per tutta la loro vita sono rimaste “parcheggiate” in attesa di poter fare qualcosa che permetta loro di mettere a frutto la propria preparazione. Ed eccola l’occasione! Entrare nel Langley Memorial Aeronautical Laboratory. Il che significa lasciare tutto: vita, famiglia e affetti e traferirsi a Hampton in Virginia.

La posta in gioco? Per l’America non è certo cosa da poco, si tratta di stare al pari dell’Unione Sovietica in quella che fu la corsa per la conquista dello spazio e soprattutto si tratta di combattere la Guerra Fredda. Per le protagoniste – donne e di colore – significa invece combattere sul fronte dei diritti, loro che possono per miracolo fare un lavoro da maschi ma a cui non è consentito stare con le colleghe bianche… significa farsi valere e insegnare a tutti che non esistono materie o settori per il solo genere maschile, significa avere l’occasione di “poter contare”. Ed è proprio così che hanno cambiato il mondo.

<

0 Commenti

Lascia il tuo commento

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password