Il confine di Giulia – Giuliano Gallini
Autore: Giuliano Gallini
Casa editrice: Nutrimenti
135 pagine
Compra adesso

Il confine di Giulia – Giuliano Gallini

Questo è un esordio che ho avuto la fortuna di leggere quando era solo una bozza e sono orgogliosa della strada che sta facendo. Siamo a Zurigo ed è il 1931. Giulia è una poetessa, è ricca, di buona famiglia, ha studiato, ma deve vedersela con il suo sguardo sul mondo, con il suo dolore…

Adesso, però non può fare a meno di pensare a quell’uomo che guarda di nascosto. Sui trent’anni, magro, capelli lucidi e neri, occhi profondi che sembra portare un mistero nel cuore. Forse è un artista, pensa. Comunque sia per vederlo contravviene alle regole. I pazienti di uno psicoanalista non dovrebbero incontrarsi ma lei fa di tutto per arrivare in anticipo nello studio di un certo dottor Jung e vederlo.

L’uomo si chiama Ignazio Silone. È uno scrittore. Ha appena terminato il suo libro e sta vivendo un momento molto difficile. È uno dei fondatori del partito Comunista e dal partito è stato espulso però è un uomo di fede, un uomo che vive solo per un ideale. Questa è una storia vera ma è anche una storia inventata. Leggendola potrete scoprire molto di un uomo che è stato a lungo dimenticato nel nostro Paese, figura scomoda, da riabilitare, da capire superando il pregiudizio. Storia, politica, psicoanalisi…

È un romanzo stratificato ma, soprattutto è una storia d’amore tra due persone agli antipodi che non possono fare a meno di attrarsi. Ed è più doloroso non incontrare mai l’amore o incontrarlo e non riuscire a viverlo?

<

9 Commenti

Lascia il tuo commento

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password