TritaTrame

Condominio R39 – Fabio Deotto

Il nostro recensore atipico, © Aldo Costa, oggi prescrive colonscopie… leggendo Condominio R39 di Fabio Deotto. Con un titolo così, mi aspettavo atmosfere sospese, mistero, quasi fantascienza o fanta-sociologia. Invece salta fuori una Fanta sgasata con il commissario Pallino. Di nome Pinco. Il protagonista ha la coscienza sporca che gli provoca vomito, gastrite cronica e ulcera. Gli consiglio il Maalox […]Leggi di più

TritaTrame

Il sonnambulo – Sebastian Fitzek

Il nostro recensore atipico, © Aldo Costa, oggi se la vede con un cervello invaso da spermatozoi… leggendo Il sonnambulo di Sebastian Fitzek. Il sonnambulo di tal Sebastian Fitzek o nome simile è: a) una merda b) un racconto scritto da un adolescente c) il peggior thriller dell’anno d) D’Artagnan Non conoscendo la risposta chiedo l’aiuto da casa. […]Leggi di più

SceltidaVoi

Monsieur – Emma Becker

Il nostro recensore atipico, © Aldo Costa, oggi se la vede con il risveglio dei sensi… leggendo Monsieur di Emma Becker. Le prime pagine, niente, solo un vago senso di allarme. Poi comincia la corrispondenza tra i due amanti e l’allarme diventa più serio. Improvvisamente, il libro diventa esplicito. Ma esplicito tanto. Emma, che fai? Sei scema? (Emma […]Leggi di più

TritaTrame

L’uomo degli scacchi – Peter May

Il nostro recensore atipico, © Aldo Costa, oggi se la vede con Peter May e i Cesaroni delle Ebridi Esterne. Il vestito più bello è quello che ci si toglie quando si è in due. Ma voi concentratevi su di un abito bellissimo, il più bello che possiate immaginare. È quello con cui Peter May ha vestito la sua trilogia […]Leggi di più

SceltidaVoi

Io confesso – Jaume Cabré

Il nostro recensore atipico, © Aldo Costa, stavolta allaccia gli scarponi e comincia l’ascesa… leggendo Io confesso di Jaume Cabré. La metafora della salita in montagna ci sta. Affrontare le 800 pagine di Io confesso è come porsi di fronte a un tremila, partendo da fondovalle. Il pensiero che consola è rappresentato dalla possibilità di mollare a qualsiasi pagina […]Leggi di più

SceltidaVoi

Incipit – Fruttero e Lucentini

Torna © Aldo Costa, il nostro recensore atipico, che stavolta se la vede con gli inizi rimandati di vent’anni. Chi ha regalato questo libro strenna, venti e più anni fa, probabilmente non sapeva cosa faceva. Chi lo ha ricevuto, invece, certamente non sapeva cosa riceveva. Il secondo ero io. Incipit di Fruttero e Lucentini è ingiallito, perché vent’anni scontati nella libreria più […]Leggi di più