Tags : recensore atipico

SceltidaVoi

Sostiene Pereira – Antonio Tabucchi

Oggi  © Aldo Costa, il nostro recensore atipico, se la vede con le migliori intenzioni… e con Sostiene Pereira di Antonio Tabucchi. Ho impiegato più tempo del lecito per leggere questo breve romanzo. Il problema non è del libro, ma mio che l’ho fruito in modalità REM (rapid eye movement). Gli occhi si muovono da sinistra verso destra […]Leggi di più

SceltidaVoi

Soffocare – Chuck Palahniuk

Oggi  © Aldo Costa, il nostro recensore atipico, se la vede con una anima ridens… leggendo Soffocare di Chuck Palahniuk. Non è un libro. È un amico. Cioè: “Soffocare” è il libro; l’amico è Chuck Palahniuk. Non posso definire diversamente uno che mi capisce e mi conosce al punto da farmi fare quello che vuole. Chuck sa perfettamente come […]Leggi di più

SceltidaVoi

La caverna – José Saramago

Oggi  © Aldo Costa, il nostro recensore atipico, ascolta i dialoghi tra un padre e una figlia… leggendo La caverna di José Saramago. Mi manca l’ispirazione per mettere insieme un commento che renda a questo romanzo di suo giusto merito. Posso cavarmela dicendo che l’ho amato, e tacere sui motivi che me l’hanno fatto piacere? Sarebbe un po’ come un dogma Renziano: “Fidatevi, […]Leggi di più

SceltidaVoi

La ragazza del treno – Paula Hawkins

Rieccolo, in forma più che mai, è  © Aldo Costa, il nostro recensore atipico che stavolta se la vede con il pregiudizio del cretino… leggendo La ragazza del treno di Paula Hawkins. Molto bello. Io me lo sono rovinato un po’ leggendolo con occhio ipercritico. Cercavo l’errore, la banalità, l’imperfezione, il dejà vu, il personaggio farlocco o quel […]Leggi di più

SceltidaVoi

Monsieur – Emma Becker

Il nostro recensore atipico, © Aldo Costa, oggi se la vede con il risveglio dei sensi… leggendo Monsieur di Emma Becker. Le prime pagine, niente, solo un vago senso di allarme. Poi comincia la corrispondenza tra i due amanti e l’allarme diventa più serio. Improvvisamente, il libro diventa esplicito. Ma esplicito tanto. Emma, che fai? Sei scema? (Emma […]Leggi di più

TritaTrame

L’uomo degli scacchi – Peter May

Il nostro recensore atipico, © Aldo Costa, oggi se la vede con Peter May e i Cesaroni delle Ebridi Esterne. Il vestito più bello è quello che ci si toglie quando si è in due. Ma voi concentratevi su di un abito bellissimo, il più bello che possiate immaginare. È quello con cui Peter May ha vestito la sua trilogia […]Leggi di più

SceltidaVoi

Io confesso – Jaume Cabré

Il nostro recensore atipico, © Aldo Costa, stavolta allaccia gli scarponi e comincia l’ascesa… leggendo Io confesso di Jaume Cabré. La metafora della salita in montagna ci sta. Affrontare le 800 pagine di Io confesso è come porsi di fronte a un tremila, partendo da fondovalle. Il pensiero che consola è rappresentato dalla possibilità di mollare a qualsiasi pagina […]Leggi di più