“Memorie di una ladra” a teatro

Teresa Numa di cose ne ha combinate parecchie. Nata in una famiglia numerosa e povera di Anzio, cambia una decina di lavori in sette anni, ruba, finisce in carcere e in manicomio… il personaggio femminile, protagonista del romanzo Memorie di una ladra di Dacia Maraini, è nato grazie a un incontro a Rebibbia, da cui sono seguite centinaia di altre chiacchierate che hanno permesso alla scrittrice di mettere sulla carta questo incredibile personaggio picaresco, una ladra gentile che è difficile non trovare simpatica. Teresa è stata anche ispiratrice di un film di successo con Monica Vitti, Teresa la ladra, e oggi, dopo quasi quarant’anni, debutta a teatro il musical da camera scritto proprio dalla Maraini, diretto da Francesco Tavassi, musicato da Sergio Cammariere. A recitare Teresa è Mariangela D’Abbraccio che sarà sola sul palco – insieme con un’orchestra di otto elementi – in un monologo che racconta la vita di questa ladra dagli anni della Prima guerra mondiale fino ai Settanta. Uno spettacolo che convince e diverte con i suoi diciotto cambi d’abito e, oltre al testo, per le canzoni create da Cammariere.

Teresa la ladra, Teatro Tieffe Menotti, dall’8 al 20 novembre

<

1 Commento

  • google api maps Reply

    20 maggio 2014 at 19:15

    Spot on with this write-up, I honestly believe that this amazing site needs a great deal more attention. I’ll probably be returning to see more, thanks for the info!

Lascia il tuo commento

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password