Tutto Esaurito: Consigli da leggere # 28

Radio105Clicca play per riascoltare la puntata di oggi! 

VOLTAPAGINA
Tony Tormenta, Rosanna Rubino, Fanucci, p. 235 (12,90 euro)
Un dono è sempre un grande impiccio perché, tanto per cominciare, bisogna esserne all’altezza e, ovvio, pure essere in grado di usarlo. Il dono del protagonista non vi dico qual è, ovvio, ma Anthony come reazione si è chiuso al mondo, perché il mondo lo ha fatto sentire diverso e lo ha escluso. E così – cane a parte – il tempo lo passa ascoltando musica e sfrecciando con la sua bicicletta. Cioè tu leggi e ti sembra TonyTormentaquasi di dargli fastidio a Tony! Finché nella sua vita precipita Marla, anche lei in rotta con il mondo e anche lei speciale e ai confini. E dopo che li abbiamo visti crescere insieme e sopravvivere in Nebraska (nota di merito alla Rubino per la gestione delle location) li ritroviamo nove anni dopo. Solo che: “Due bambini infelici non potranno mai essere due adulti felici”. Ed eccola la seconda parte del libro che si svolge in Alaska e ti stende, senza appelli, costringendoti a una volata fino al colpo di scena finale. Esordio di un’autrice che non si cura di piacere ma si preoccupa solo di scrivere, e che sa entrarti nel cervello come un tarlo. Per chi ama i libri ruvidi e detesta le mezze misure.

DA GUSTARE
53-risposte-verosimili-alle-42-domande-impossibili-dei-nostri-figli-libro-6254053 risposte verosimili alle 42 domande impossibili dei nostri figli, scuola Holden, a cura di Marco Ponti, Feltrinelli, p. 92 (10 euro)
Vi vedo. Mentre vi svegliate, in ritardo, e come missili: bagno, colazione, ascensore, macchina, asilo, ufficio… e in questo percorso a ostacoli eccola, la domanda. “Mamma, perché le nuvole non cadono?” oppure “è più forte Batman o Superman?” e ancora “Quando non ero nessuno, chi è nato per primo?”. Cose così, cose che ti inchiodano. Che ti costringono ad arrovellarti, a scontrarti con l’inesplicabilità dell’ovvio. Questo libro raccoglie alcuni dei quesiti più curiosi dei bambini ed è come uno scrigno: ogni domanda, è una perla. Perché ciascuna cela un mondo di creatività e di inventiva. E se avrete la voglia di stare al gioco, tornerete bambini imparando un mucchio di cose spassosissime e interessanti, e vi sarà lampante che gli adulti non fanno più queste domande, un po’ per pigrizia e un po’ per mancanza di fantasia. Un libro ideale per chi sa che il dubbio è “l’inizio della sapienza”.

BELLISSIMI
L’isola delle lepri, Anna Maria Falchi, Guanda, p. 211 (15 euro) anche in ebook
La storia di una famiglia e di una terra, la Sardegna, aspra e al contempo generosa. Tutto comincia con la protagonista che torna a casa: c’è un dolore da affrontare. E così si innescano i ricordi, si lega il presente e il passato. E la voce narrante ci racconta la storia di suo padre, Antonello, figlio di una guardia carceraria che si sente galeotto pur senza aver commesso alcun reato, perché lui è nato all’Asinara. Antonello per ripicca non fa altro che “evadere”, scappa a piedi nudi, tra colline e calette. E non ha paura di nulla, neppure dei galeotti che godono di una certa libertà e si aggirano per queste terre. Anche a costo di vivere un’odissea… poiisola_lepri Antonello cresce e segue le orme paterne, diventando anche lui guardia, si sposa e ha dei figli. Uno di questi con problemi mentali, problemi negati ma che segneranno tutti i membri della famiglia. Ecco una saga – sullo sfondo si dipana la storia italiana dal fascismo ai giorni d’oggi – per chi ama l’atmosfera magica, le avventure. Per chi quando legge vuol sentire il profumo del mare, il vento che ti schiaffeggia la pelle e il calore del sole: un esordio meraviglioso che fotografa un mondo scomparso.

3 Commenti

  • carmillaweirdlove Reply

    23 aprile 2013 at 15:25

    L’ha ribloggato su carmillaweirdlove.

  • Sirio Reply

    12 luglio 2013 at 11:56

    Ho finito da un pai odi giorni il libro Tony Tormenta.
    L’ho trovato molto carino, scorrevole e con una trama ben articolata. La descrizoine dei paesaggi e delle ambientazioni è stata molto ben curata.
    In generale mi ha ricordato molto i libri di Stephen King.

    • Chiara Beretta Mazzotta Reply

      15 luglio 2013 at 10:17

      Be’ direi che l’autrice sarà lusingata! Ciao, Sirio, grazie mille per il feedback di lettura, ci tengo molto e buone letture!

      Chiara

Lascia il tuo commento

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password