Il posto (giusto) per i (vostri) libri

 Il posto (giusto) per i (vostri) libri

Vivere con i libri, Giuseppe Molteni e Roberta Motta
Dai nostri libri e dal modo in cui li t
eniamo raccontiamo molto di noi. Perciò una libreria è uno specchio che ci riflette. 

Ciascun lettore ne ha una. I più fortunati arrivano a dedicarle una stanza intera. Quasi tutti ne sognano una perfetta. La libreria, per chi legge e ama carta e copertine, è un luogo specialissimo della casa. Un mondo che ne contiene infiniti, regolato da leggi e criteri precisi (ché pure il caos “libresco” si ottiene con una certa cura).

È da qui che viene l’idea di BiblioFlash, uno spazio virtuale in cui raccogliere le fotografie delle vostre librerie. Perché da come ciascuno archivia i titoli – e dai titoli stessi – si scoprono un mucchio di cose. Ordine alfabetico (sì, ma per titolo o autore?), suddivisione per editore, cromatica? Con scaffale degli orrori?  Zona “top ten”? Io, per esempio, mi pregio di possedere la colonna infame. Di cui no, non fornirò immagini…

L’idea è costruire un grande archivio degli archivi, ovvero dei vostri scaffali di libri. Come? Vi basterà mandarmi una foto della vostra libreria a bookblister@gmail.com e raccontarmi qualcosa sul vostro modo di organizzarla. Sono molto curiosa!

L’immagine è tratta dal libro Vivere con i libriGiuseppe Molteni e Roberta Motta (testi di Margherita Pincioni), Mondadori-Electa, p. 168 (29 euro) di cui ho parlato qui.

Annuncio digiqole

Articoli correlati

9 Commenti

  • Bellissima iniziativa Chiara !!
    Solo che è poco adatta per una come me che ha tutto ordinato e catalogato sia nella mente che nella memoria, mentre contemporaneamente ha tutto disordinato fuori, all’esterno! Quindi con la mente ti invio la mia foto migliore.
    Diversamente il mio senso civile me lo impedisce.
    Però se vuoi ti spedisco la foto della libreria del mio babbo che è sempre stato ordinatissimo, sia dentro che fuori.
    Ancora oggi, se vado a cercare da lui, trovo subito quello che cerco.

    • Rosetta, ma il bello è proprio questo. Vedere la libreria disordinata e meravigliosamente caotica di una ordinatissima come te.
      Ci tengo!

      • ” Posso resistere a tutto, tranne che alle tentazioni!”

        Oscar Wilde

        ” Ci penserò sopra!”

        Io, Rosetta

  • Ciao Chiara, allora invierò foto della mia disordinata libreria! eh eh

    • Molto bene! E anche due righe in cui mi racconti come metti ordine (o disordine) tra gli scaffali 😉

      • Non mancherò! Buona serata! :0)

  • Per rappresentare la mia libreria più che una foto dovrei spedirti un puzzle…

    • l puzzle è gradito assai.
      (Non credere di poterti sottrarre a siffatta tortura, Tale’s 😉 )

      • Perché sottrarmi quando posso rimandare?
        Non appena avrò terminato l’ultimo capitolo e sarò nel mese sabbatico pre-revisione provvederò a mettermi in pari con un sacco di incombenze procrastinate.
        Tra le altre devo anche rispondere al post che parlava della condanna della Rando.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *