La tua libreria # 10

Morena Longo, per BiblioFlash, condivide la sua libreria. Si sa che dai nostri libri e dal modo in cui li teniamo raccontiamo molto di noi.

Una casetta in legno, che negli anni si è trasformata in un deposito di libri di tutti i generi (perché non riesco a disfarmi nemmeno dei miei vecchi sussidiari inutili e superati delle elementari).Se  ne vede solo una parte: le enciclopedie son più vecchie di me, ci sono i libri di narrativa, romanzi, classici, che hanno accompagnato i miei figli dall’infanzia a oggi, qualcuno anche doppio, e poi lasciato alla scuola per arricchire la biblioteca.

Ogni volta che si conclude un ciclo di studi la casetta si arricchisce di nuovi testi, non c’è più molto spazio per entrare.
Per fortuna in casa, ognuno (siamo cinque in famiglia) ha il proprio spazio libri, individualmente gestito e un po’ più ordinato!

<

0 Commenti

  • ornella_spagnulo Reply

    18 ottobre 2013 at 16:34

    Il simpatico disordine dei libri, anch’io non riesco a disfarmi delle vecchie antologie…

  • Aldo Costa Reply

    18 ottobre 2013 at 17:56

    le enciclopedie sono più vecchie di te, ma temo che non siano più vecchie di me… 🙁

    • morena Reply

      20 ottobre 2013 at 15:56

      non ci giurerei……….;-)

  • sandra Reply

    18 ottobre 2013 at 18:48

    Insomma il capanno degli attrezzi rivisitato. Invidia invidia invidia!! Mettimi una sedia a dondolo e mi chiudo lì dentro a vita. Posso?

  • Tale's Teller Reply

    18 ottobre 2013 at 21:11

    Bellissima questa.

  • Chiara Beretta Mazzotta Reply

    19 ottobre 2013 at 12:27

    Concordo. Morena, accetti prenotazioni?
    Io e Sandra la affittiamo volentieri 😉

    • sandra Reply

      19 ottobre 2013 at 13:53

      Vietato chiacchierare però, solo lettura – ahahha sarà dura con due come noi!

  • sandra Reply

    19 ottobre 2013 at 14:48

    Ce le passiamo come i bigliettini a scuola durante i compiti in classe, va bene perché si tratta sempre di lettura.

  • morena Reply

    20 ottobre 2013 at 16:05

    Avevo pensato infatti di sistemarci un divanetto o, se il tetto supporta, la sedia amaca.

Lascia il tuo commento

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password