Tramando 2015: la giuria seleziona la cinquina

Il 31 gennaio è scaduto il termine per inviare i racconti. La giuria ne sceglierà cinque, tra quelli ricevuti, ma saranno poi i lettori a stabilire i vincitori su Facebook con i loro “mi piace”.

snoopyGiuria… a dirla così pare quasi una cosa seria. Comunque, quel che è scritto è scritto. Io e l’altra valorosa giudicessa, Gaia Conventi, stiamo leggendo le storie che ci avete mandato. L’obiettivo è selezionare i cinque racconti che il 9 febbraio verranno pubblicati qui (solo titolo e nome dell’autore) e su Facebook (l’intero racconto). A quel punto sarete voi a votare con i vostri “mi piace”. Il 27 febbraio si chiuderanno le votazioni e il podio verrà annunciato.

Sempre il 27 febbraio scoprirete se qualcuno si è aggiudicato il primo posto (o il peggior posto)Andy-Capp so come vanno le cose nella nuova sezione ideata dalla diabolica Conventi: “Sei un bel soggetto”. Pochissimi, in realtà, si sono avventurati in questo terreno minato (e misterioso) che sono i soggetti. Vedremo che succederà…

Intanto grazie a chi si è messo alla prova e ha voluto divertirsi con noi. Anche se è un gioco, si sa, tocca uscire allo scoperto, masticare sassi (le critiche) e digerire i giudizi… e per qualcuno significherà ospitare il Tramiro!

Tu non ti arrendi maiMolti lamentano di non riuscire a farsi leggere, soprattutto quando si tratta di racconti. Poi, però, non si buttano quando capita l’occasione. Voi sì! Bene, perché bisogna provarci sempre e provarci di più, ché se la scrittura per voi conta, dovete alimentarla a suon di parole e pure un concorsino come questo può essere utile allo scopo.
Adesso, comunque, arriva il bello!

<

29 Commenti

  • sandraellery Reply

    2 Febbraio 2015 at 9:24

    Sììì, arriva il bello (o il brutto, vedremo). In effetti ho girato il concorso ai miei compagni del corso di tecniche narrative, e credo non abbia partecipato nessuno. Gli aspiranti scrittori sono ben strani, da quel che vedo e ne conosco tanti, un po’ lamentosi ecco e pigri.
    Perchè Tramando non sarà il Calvino 😀 ma almeno risponde e dà giudizi efficaci, poi il gusto si sa è insindacabile, ma almeno lo stile e un po’ di tecnica, e pure l’originalità della voce penso che Chiara e Gaia le tireranno fuori.
    Io mi sono divertita.

  • tuqiri73 Reply

    2 Febbraio 2015 at 12:09

    evvaiiii, io ce l’ho fatta, partendo così tardi e rileggendo così poco, che come minimo mi meriterò un bel Tramirooo!!! 🙂
    Curiosità, ma in quanti siamo?!!
    Bacioni e buone, spero, letture!
    Tomas

    • Chiara Beretta Mazzotta Reply

      2 Febbraio 2015 at 12:19

      Siete molto al di sotto del centinaio e molto sopra la cinquina 😉 Ma un Tramiro non si nega a nessuno, all’occorrenza!

  • Un cugino del Parente che non è Massimiliano... Reply

    2 Febbraio 2015 at 14:36

    Ma sta nell’ordine delle cose scrivere un racconto, modificarlo 12 volte, rileggerlo e correggerlo 10, inviarlo, stamparlo eeeeeee… dopo una settimana rileggerselo e scoprire che i refusi (ci limitiamo a quello…) fioriscono come margheritine a primavera?
    uff
    PS: domanda rivolta esclusivamente agli scrittori professionisti e alle giudicesse (cit) cui chiedo di essere sincere, quindi mentire…

    • Chiara Beretta Mazzotta Reply

      2 Febbraio 2015 at 14:39

      Certo che ci sta. E non mento. Quando si scrive vedere i refusi e le magagne del proprio testo è dura. Il trucco? Provare a dimenticarsi quello che si è scritto. Serve tempo, un mesetto almeno. Ma funziona! Garantito. 😉

    • Hector Reply

      2 Febbraio 2015 at 15:19

      In barba ai tuoi limiti di concedere la possibilità di rispondere solo a giudicesse e professionisti ti annuncio che i refusi sono demoni malvagi, infingardi, capaci di spuntare vunque. Ieri ho letto un piacevole romanzo di Delerem, edito da Frassinelli e, in un dei passaggi più piacevoli, è spuntato un “ha” sen’acca…

      • Chiara Beretta Mazzotta Reply

        2 Febbraio 2015 at 15:21

        Che peccato! Magari segnalalo, chi di dovere potrà rimediare (dopo averti ringraziato, ovvio!)

        • hectorfarasi Reply

          2 Febbraio 2015 at 15:52

          Ci avevo pensato, ma è un’edizione del 1999 comperata su una bancarella questa estate. Mi aveva attratto perché aveva una dedica d’amore (da cui non si capivano i sessi di emittente e ricevente), ho fantasticato sul motivo per cui si trovasse lì: un rapporto finito, male, eredi privi d’interessi o semlicemente distrazione. Ora sta con me, al calduccio in biblioteca, anche se ha quel piccolo difetto.

  • hectorfarasi Reply

    2 Febbraio 2015 at 15:21

    PS: i refusi di vocali e consonanti mancanti qui sopra sono intenzionali!

    • Il cugino del Parente che non è Massimiliano... Reply

      2 Febbraio 2015 at 16:08

      😉

  • El cugino del Parente che non è Massimiliano e che pure codest'anno non mi vince né il Tramiro né s'aggiudica il Tramando... Reply

    4 Febbraio 2015 at 16:57

    Ed io che m’ero fatto coccolare dalle fantasie (pur consapevole che sono come gorghi con al centro il buco nero che le auto-inghiotte) filmando me in un mini-film con la biondona Giudichessa, entrambi attori e spettatori d’un tumultuoso e preziosissimo carteggio, in cui Ella anticipava al sottoscritto la divina ascensione all’Olimpo dei Cinque. L’anticipazione del verdetto aveva il solo e mero scopo di metter mano ad una precisa e definitiva “editazione”, sì da rendere il testo, già di per sé olimpionico, scolpito e levigato in ogni suo dettaglio infinitesimo, pronto per essere gettato tra le fauci del popolo guardone…
    “Quindi – paro paro dal duo Panella-Battisti
    facendo finta che non sai parlare
    ti metti un dito in bocca, l’anulare.
    Dirigi una quinta qualsiasi
    sposti tre vasi come le tre carte
    mi metti a parte di una confidenza
    senza vocali e senza consonanti
    tiri con gli occhi chiusi sull’atlante
    l’indice come un pulsante
    pieghi la schiena
    cali il tuo sipario di capelli
    sopra l’armamentario voluttuario
    quindi ti sollevi in mulinelli
    dall’indaco e il blu di Prussia profondissimi.
    Rientri con cavalli fragorosi e salti
    di delfini tra marosi”… E tutto questo solo per non dirmi che “figurati!, certo che un refuso te lo sistemiamo, certo che noi due, uno svarione, non lo consideriamo!”, perché da onesti bugiardi quali siamo, spesso ci secca, cristianamente, d’essere onesti con una frottola così tanto vera, che non crederci sarebbe un puro atto di fede, o come contestare frasi tipo che non c’è spazio per l’errore mai, e che in cima si arriva vivi solo senza nessuna sbavatura. O no? (?)
    uff
    😀

    • Chiara Beretta Mazzotta Reply

      4 Febbraio 2015 at 18:34

      Aiuto! Sei stato posseduto dal demonio! Fingo di aver capito codesto criptico commento 😉 Comunque: io sto ancora leggendo, sono ben lontana da aver espresso la mia cinquina. Solo la siora Conventi, che è molto più ligia di me, ha già letto e giudicato. Ma tocca aspettare fino a lunedì! E no, niente editing. Tolgo solo i refusi, quelli stonano sempre.
      Quindi porta pazienza! 😉

      • sandraellery Reply

        4 Febbraio 2015 at 18:39

        Sarebbe forte se le vostre due cinquine non coincidessero manco per un testo 😀
        anvedi. Abbraccio stritolante per tutto.

  • steve Reply

    5 Febbraio 2015 at 18:30

    Ma io facebuc non ce l’ho, perche’ non possiamo pubblicarli qui sopra? e poi i commenti, come si fanno a fare? ogni anno si cambiano le carte in tavola, siete peggio del “patto del Nazareno”, no no cara redazione di bookblister, cosi’ non va bene

    • Chiara Beretta Mazzotta Reply

      5 Febbraio 2015 at 18:37

      No, no, no, è tutto come l’anno scorso. Ci saranno 5 note, una per ciascun racconto e valgono i mi piace. È ideale, perché nessuno può votare due volte e i conteggi sono limpidi e sotto gli occhi di tutti 😉 Altro che Nazareno! Noi siamo avanti!

  • steve Reply

    5 Febbraio 2015 at 18:34

    comunque che bello tornare qui solo e rigorosamente una volta l’anno per gentil concessione della proprieta’, mi sento tanto come Toto Cutugno che si fa vivo solo quando c’e il Festival di Sanremo

    • Chiara Beretta Mazzotta Reply

      5 Febbraio 2015 at 18:38

      Ma tu, Steve, se fai il bravo, puoi fare tutto e scrivere tutto! Anche se la versione Toto Cutugno mi fa ridere assai 😉

  • steve Reply

    5 Febbraio 2015 at 18:43

    wow ragazzi avete sentito anche voi: HO UN PERMESSO DI SOGGIORNO PERMANENTE!!!!! fantastico ora mi sbizzarrisco o sbizzarro o sbizzarrasco, insomma ci do dentro, grazie a tutti

  • steve Reply

    5 Febbraio 2015 at 18:55

    Steve anchorman di bookblister, ma che spettacolo l’ho desiderato da sempre, d’altronde io qui mi sento come a casa, anche perche’ …..scrivo da casa

  • Steve Reply

    5 Febbraio 2015 at 23:27

    Scusate per eventuali errori ma stavolta e’ colpa del t9 iphone che fa cagare

  • steve Reply

    9 Febbraio 2015 at 17:31

    Cara signora gestante sbaglio o oggi e’ data 09 febbraio 2015? quando escono gli esiti degli scrutini con nomi e titoli dei capolavori letterari? sono sull’uscio della sala parto in trepida attesa

  • steve Reply

    9 Febbraio 2015 at 17:37

    EVVIVAAAAAA ma solo nomi e titoli o proprio tutti e 5 i racconti in versione integrale come piacciono tanto al nostro mugniaio Banderas?

  • Jeajunk Reply

    1 Maggio 2019 at 2:52

    Cialis 20mg Filmtabletten Import Reimport [url=http://prilipills.com]cialis with priligy[/url] Baclofene Acheter Remboursement Viagra Belgique Cipro Discount Card

Lascia il tuo commento

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password