La dura legge di Baywatch. Tutto quello che avete amato negli anni 90 – Mattia Bertoldi

La dura legge di Baywatch. Tutto quello che avete amato negli anni 90 – Mattia Bertoldi
Autore: Mattia Bertoldi
Casa editrice: BookSalad
192 pagine
Compra adesso

Potrei cominciare con Beverly Hills, senza dimenticare i Pokémon o i Power Ranger. Ma potrei pure citare il Super Liquidator e i giochi di carte collezionabili, i librogame… sono gli anni Novanta!

Se ci siete passati, sarà piuttosto gustoso ri-scoprire cose che hanno fatto parte della vostra crescita (meglio soprassedere su vestiti, scarpe, capelli… e boyband) e di cui vi eravate del tutto dimenticati. A cominciare da Cruel Inten­tions e tutta una sfilza di clamorosi e imperdibili B movie.

Ma li “rimpiangiamo davvero quegli anni? Siamo tutti pronti a condividere su Facebook la foto di una penna e una musicassetta accostate, con sotto la scritta ‘Se conosci la relazione tra questi due oggetti hai avuto un’infanzia bellissima’; ma saremmo anche disposti a tornare indietro? Ad aspettare un minuto buono, mentre tutto il nastro si riavvolge, per ascoltare di nuovo la nostra canzone preferita? Attendere un dato giorno e una data ora – e inveire contro gli dèi se il registratore VHS non funziona – per seguire Il Trono di Spade in televisione? Imbucarci in una cabina telefonica solo per dire ‘ciao’ alla nostra ragazza, con le monete contate o la tessera che si è magnetizzata? Qualcuno è disposto a fare il grande balzo all’indietro?”.

E Mattia Bertoldi il balzo ce lo fa fare – peraltro da una prospettiva ancora più peculiare visto che lui è nato e cresciuto in Canton Ticino – ma non si tratta di un salto tra un decennio e l’altro, ma tra un mondo e l’altro: tra l’epoca prima di Internet e il Grande Dopo. Voi ve lo ricordavate come era vivere sconnessi? Niente Google, niente smartphone, niente Facebook!

Se volete farvi un ripasso di ciò che è stato o, se eravate giù grandicelli, desiderate scoprire quello che vi siete persi, leggetelo! Per i primi è garantita una certa nostalgia (tranne che per i capelli).

0 Commenti

Lascia il tuo commento

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password