Lingotto Salone del libro di Torino 2018

Il Salone del Libro di Torino 2018 si farà al Lingotto

Il Lingotto anche quest’anno sarà la location in cui si svolgerà il Salone del Libro di Torino, dopo un preoccupante tira e molla si è infatti raggiunto l’accordo con GL events Italia la società che gestisce la struttura.

Si farà al Lingotto la trentunesima edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino. Dopo mesi di incertezze è arrivata la conferma. Anche nel 2018 saranno i padiglioni di Lingotto Fiere a ospitare, dal 10 al 14 maggio 2018, gli stand e gli eventi del Salone.

Sì, a qualcuno sarà forse sfuggito ma nubi minacciose incupivano il cielo sopra Torino. Tutta colpa delle difficoltà a mettersi d’accordo sul contratto e trovare un accordo economico con GL events Italia, la società che gestisce il Lingotto (tra le altre cose c’era anche una questione di Imu mai pagata da parte di GL events, si parla di un milione e 600 mila euro, che la società cercava in qualche modo di scaricare sul Salone, considerati i crediti che GL events vanta ancora dal Salone 2017).

Senza contare l’impossibilità a trovare una soluzione alternativa: sono state prese in esame diverse  potenziali sedi ma nessuna per capienza, adattabilità e sicurezza presentava i requisiti necessari.

Il Lingotto

Il costo per affittare la struttura di via Nizza 294? Cioè per poter utilizzare i Padiglioni 1, 2 e 3 e le sale convegni è di 675.000,00 euro: somma sulla quale è stato raggiunto un accordo grazie alla mediazione tra la Sindaca Chiara Appendino, il Presidente della Regione Piemonte Sergio Chiamparino, GL events Italia e la Fondazione Circolo dei lettori.

«Non è grazie alla fortuna che si è firmato un accordo, ma perché si è lavorato bene» ha dichiarato Chiara Appendino. «Questa edizione è difficile perché siamo in fase di transizione: spero si possa lavorare sulla parte culturale e non solo più finanziaria».

L’accordo tra il Salone di Torino e GL events Italia

L’accordo è stato confermato nel pomeriggio di martedì 10 aprile. È stato infatti siglato il contratto di locazione fra GL events Italia – Lingotto Fiere, proprietaria della struttura, e la Fondazione Circolo dei lettori (che in forza del Protocollo d’Intesa sottoscritto lo scorso 14 dicembre ha in carico per l’edizione 2018 l’organizzazione generale della 31° edizione del Salone e la stipula dei relativi accordi).

GL events Italia fornirà inoltre al Salone una serie di servizi: la gestione delle biglietterie, il servizio di guardiania notturna (fondamentale per la sicurezza della manifestazione), la fornitura di energia elettrica, la ristorazione… e alcuni non nascondono preoccupazione per l’entità dei costi di queste forniture (le fatture arriveranno a posteriori).

Il giallo del padiglione 5

Risolta anche la questione Padiglione 5 (dove di solito si trova il Bookstock Village, l’area dedicata a bambini e ragazzi) del Lingotto che quest’anno pareva dover essere soltanto un ricordo.

Il Padiglione 5 è di proprietà di 8 Gallery ed è gestito dal Gruppo GWM che per permettere lo svolgimento della kermesse ha deciso di posticipare l’inizio dei lavori per la ristrutturazione e per l’ampliamento della struttura e l’ha messa a disposizione gratuitamente.

<

0 Commenti

Lascia il tuo commento

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password