Amazon Business per le Librerie

Amazon Business per le Librerie

È stato ufficialmente annunciato Amazon Business per le Librerie, il nuovo servizio di Amazon pensato esclusivamente per i rivenditori di libri. Quali saranno le conseguenze per il mercato editoriale?

Nasce Amazon Business per le Librerie, un nuovo servizio del gigante di Bezos. Qualche giorno fa Amazon ha ufficializzato la notizia che era già trapelata quest’estate. Come spesso succede con Amazon, erano comparsa una pubblicità ma nessuno ne sapeva granché. E il periodo estivo è stato perfetto perché tutto accadesse senza che se ne accorgessero in troppi.

Ai tempi ne abbiamo parlato sui nostri canali social grazie alle segnalazioni di alcuni utenti. Per lo più si trattava di self publisher allettati all’idea di poter arrivare finalmente in libreria (ne parleremo approfonditamente, perché arrivare in libreria non è solo un problema logistico). Perché il servizio permetterà ai librai anche di ordinare e tenere i testi degli autori auto-pubblicati.

Amazon Business per le Librerie1

Le implicazioni, in realtà, sono molte e riguardano l’editoria tutta, non solo i self… Di che cosa si tratta? Di un nuovo servizio pensato esclusivamente per tutti i rivenditori di libri, dalle librerie alle cartolibrerie fino alle edicole.

Una rivoluzione?

Si tratta di una piccola rivoluzione che, con buone probabilità ne produrrà una ben più grande. Amazon si propone come grossista, offrendo ai librai la possibilità di usufruire di benefit che finora gli venivano garantiti solo da un distributore.

I rivenditori prima di tutto potranno ordinare e ricevere i titoli alla svelta. E potranno reperire in tempi brevi anche quelli più difficili da trovare. Un libraio potrà diversificare maggiormente i titoli, perché non sarà costretto a ordinare molte unità dello stesso? E potrà raddrizzare il tiro, ordinando copie di un libro, nel caso in cui un titolo si rivelasse fortunato, e vendesse bene, e lui ne fosse sprovvist?

Per gli editori tutto questo potrebbe tradursi in una contrazione degli ordini (cioè i librai potrebbero, in generale, prenotare meno copie?). E per i librai? Amazon, il nemico giurato delle librerie, diventerà il loro alleato?

Di certo i grossisti come Fastbook avranno una bella gatta da pelare. E anche Messaggerie Italiane, IL grande distributore italiano se la vedrà con una strana concorrenza.

Sì, perché Amazon è cliente di Messaggerie Italiane. E Messaggerie Italiane possiede Fastbook… quindi il cliente Amazon comincia a fare le scarpe al distributore Messaggerie, fornendo peraltro un servizio che pare molto simile a quello del distributore stesso.

Il fatto che Amazon stia aprendo anche negozi fisici nel mondo potrebbe far pensare che abbia intenzione di gestire l’intera filiera… Che cosa ne pensano i librai e i rivenditori di libri? Lo chiediamo a loro, come sempre, visto che sono i diretti interessati. E agli editori.

Che cosa offre Amazon business per le Librerie?

I rivenditori di libri che decideranno di iscriversi gratuitamente al servizio Amazon Business per le Librerie potranno contare su una selezione di milioni di titoli. 800mila saranno immediatamente disponibili.

Gli sconti nella fase di lancio possono arrivare fino al 35% sui libri di varia (per questa tipologia ci sono tre soglie di sconto: fino al 25% per ordini superiori a 5 unità, fino al 30% per ordini superiori a 10 unità e fino al 35% per ordini superiori a 30 unità), e al 12% per i testi scolastici e l’universitaria accademica, indipendentemente dalle unità ordinate.

In tutti i casi, lo sconto è calcolato sul prezzo di copertina e non prevede un massimale di spesa. I rivenditori di libri potranno effettuare ordini in grandi quantità attraverso il sistema semplificato sul sito www.amazonlibrerie.it.

Tutti i rivenditori di libri potranno beneficiare della consegna gratuita per tutti gli ordini di libri superiori a 25 euro e del reso gratuito su tutti i libri acquistati fino a 120 giorni dalla data di consegna.

Come ci si iscrive?

Per usufruire di questo servizio, i rivenditori di libri dovranno creare un account Business Amazon e quindi registrarsi gratuitamente ad Amazon Business per le Librerie. Possono accedere esclusivamente i rivenditori di libri che indicano, in fase di registrazione, la partita IVA associata alla propria impresa.

Una volta registrati i rivenditori di libri riceveranno via mail l’invito a registrarsi al servizio Amazon Business per le Librerie e potranno iniziare a beneficiare dei relativi vantaggi.

Se iscritti ad Amazon Prime con il loro attuale account, potranno convertirlo ad un account Amazon Business e continuare ad usufruire della consegna veloce (dal lunedì al sabato ed entro 1 giorno come per i clienti iscritti ad Amazon Prime) e della consegna gratuita senza alcun limite di spesa.

Gli iscritti al servizio potranno inoltre trarre vantaggio da tutti i benefici dell’account aziendale Amazon Business, per esempio la gestione semplificata delle fatture e l’account multiutente con procedure di approvazione degli ordini. 

<

0 Commenti

Lascia il tuo commento

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password