Tags : Leon Rooke

Incipit

Il cane di Shakespeare

Wolfsleach, quell’ingordo cagnaccio tutto pelo, stava giocando con Marr in mezzo al prato, e quando mi vide corrergli incontro con le zanne luccicanti cominciò ad agitarsi tutto sbavante e in preda al panico, e assestò a Marr un sonoro calcio nel posteriore che la mandò a piroettare sulle quattro zampe, frignando di rammarico per il […]Leggi di più