Tags : Sharon Dogar

Incipit

La stanza segreta di Anna Frank

Credo di essere ancora vivo. Ma non ne sono sicuro. Sono malato. Devo per forza esserlo, visto che sono disteso. Non abbiamo mai il permesso di stenderci. Nel campo non esiste riposo. Dovrei essere a trasportare pietre su per i gradini della cava. Ci vuole molto per arrivare in cima. Non so mai se ce […]Leggi di più