Profumo di terra e fragole

profumo-di-terra-e-di-fragole-largeE per gli Scelti da voi, grazie a Francesca Figus per la sua recensione.

Ho letto un piccolo libro, un libro che non è fatto di carta, come i suoi fratelli più grandi, ma esiste nelle pagine impalpabili del web. Voglio parlare di questo piccolo frutto delicato perché mi ha colpito, mi ha dato spunti nuovi su cui riflettere ed è riuscito a farmi passare ore piacevoli totalmente immersa davanti al pc.
Si chiama “Profumo di terra e fragole” ed è nato dalla penna di Arianna Franceschi, scrittrice iglesiente che dal profondo sud della Sardegna ha spostato le sue radici a Milano, dove ha trovato l’amore, ma è stata poi rapita dalla sua terra nuovamente, improrogabilmente. E non c’è immagine più adatta delle radici per descrivere queste 68 pagine dense e delicate: fin dal sottotitolo “storie di (quasi) ordinario giardinaggio”, l’autrice ci conduce attraverso il variegato mondo delle piante e dei fiori, in una sorta di autobiografia che diventa quasi un pretesto per poter discorrere su quella che da semplice passione è diventato stile di vita.
Stampato dalla casa editrice Edizioni della Sera, “Profumo di terra e fragole” è un originale modo per chi vive nella frenesia della città, di riappropriarsi dei ritmi della natura e desiderare un contatto più profondo con essa: dalle pagine (virtuali) trasuda tutto il lavoro di Arianna e del marito Antonio, un lavoro che richiede pazienza e cure amorevoli ma anche sacrificio e forza fisica. Soprattutto traspare l’Amore: il lettore potrà quasi immaginare la coppia, inginocchiata lungo i filari a raccogliere fragole, mentre parlano fitto fitto dei loro progetti con le teste vicine in perfetta armonia con la madre terra. Il libro è una piccola perla, da gustare in tutta calma in inverno con una tazza di tè, o in una fresca sera d’estate e come la pianta di fragole, che l’autrice descrive come qualcosa di cui “è facile innamorarsi. È meravigliosa nella sua semplicità”, anche il libro ci riporta a una condizione primaria nella vita dell’uomo, da troppo tempo dimenticata o semplicemente sopita: il filo continuo con la natura in ogni sua dimensione.

Profumo di terra e fragole, Arianna Franceschi, Edizioni della Sera, p. 68 (4,99 euro)

3 Commenti

  • Andrea Reply

    18 aprile 2013 at 17:28

    Ciao, bella recensione…delicata e personale, scritta dal cuore…istiga a leggere il ibro.

  • Arianna Reply

    19 aprile 2013 at 14:05

    Ringrazio di Cuore Francesca per la bellissima sorpresa… per questa recensione così dolce , appassionata e ricca di emozione!

  • Profumo di terra e fragole | Edizioni della Sera Reply

    11 settembre 2013 at 15:54

    […] Profumo di terra e fragole, 18 aprile 2013 – fonte: Bookblister […]

Lascia il tuo commento

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password