Le donne del castello – Jessica Shattuck

Autore: Jessica Shattuck

Traduzione di Elisabetta Lavarello

Casa editrice: HarperCollins

La Seconda guerra mondiale è appena terminata. Siamo in un castello in Baviera, un luogo in cui un tempo si ritrovava l’alta società tedesca e non solo festeggiava ma faceva anche piani per fermare la follia di Hitler…

Quando Marianne von Lingenfels con i propri figli fa ritorno nella casa del marito le cose decisamente cambiate. Ha deciso di venire in questa fortezza che porta i segni della guerra per onorare una promessa: proteggere le donne e le famiglie come la sua.

Lei, infatti, era la moglie di uno degli ufficiali che aveva organizzato l’attentato fallito ad Adolf Hitler, compiuto il 20 giugno del 1944. Inizia così la sua epopea per ritrovare e proteggere chi come lei deve andare avanti nonostante questo pesante fardello. Ed ecco che incontra Benita e Ania, recupera i loro figli e nel castello tenta di ricreare una sorta di famiglia allargata tra persone che, in parte, hanno subito le stesse lacerazioni.

Ed è quindi attraverso la voce di tre vedove che l’autrice ci racconta il Nazismo e le sue drammatiche conseguenze da un punto di vista meno consueto, cioè quello tedesco. L’impossibilità di venire a patti con il passato, l’impossibilità di lavare via il sangue e gli orrori. E Marianne dovrà fare anche i conti con misteri ed intrighi…

Un romanzo che offre l’occasione per riflettere sul concetto di colpa e, soprattutto, sul confine tra colpa e innocenza: puoi amare e proteggere qualcuno che, in passato, ha commesso delle atrocità?

pagine

Compra adesso

Nessun commento ancora

Lascia un commento