Buon 2018 da BookBlister!

Buon 2018 da BookBlister!

Auguri di buon anno da BookBlister, salutiamo il 2017 facendo un po’ di pulizia ed eliminando ciò che non ci garba, e prepariamoci ad abbracciare il 2018.

Ed eccoci qui, in cima al 2017 pronti a saltare tutti assieme nel 2018. Non è tempo per i buoni propositi – quelli si fanno a settembre – ma per trovare un po’ di slancio per affrontare l’anno nuovo. Quindi?

Nel 2018 facciamo pulizia e liberiamoci delle cose inutili e dannose.

  1. Cominciamo dai brutti libri che non sono quelli “sempliciotti” ma sono i libri fatti male, senza cura, senza idee. Quelli che non divertono nemmeno chi li ha scritti. Via! Buttateli!
  2. Facciamo piazza pulita dei copioni, di chi non ha parole proprie e usa – male – quelle degli altri. Chi che non mette le virgolette (reali e figurate) per onorare la proprietà di un pensiero e non si sente in dovere di citare l’autore che l’ha avuto. Fate altrettanto anche voi, ignorateli!
  3. Dimentichiamoci dei lamentosi. Chi si lamenta ha tempo da perdere, noi usiamo il nostro per fare qualcosa di sensato. Perché questo Paese è campione olimpionico del fare a casaccio. Pensate a tutte le iniziative inutili per la lettura, ai libri regalati (non basta regalare, devi creare un bisogno e un desiderio), ai numeri di cui ci si vanta… e poi? Nulla. Noi vogliamo progetti concreti e utili. E vogliamo vedere i risultati. Li vogliamo contare! Se non li potete contare e vedere, non sono risultati ma fregnacce per tenerci buoni.

Cambiamo il punto di vista. Pensiamo alla cultura e ai libri come a qualcosa di redditizio.

  • Perché leggere serve per fare, per imparare, per riflettere. Per raggiungere i propri obiettivi, per realizzare i sogni. Le storie, i saggi, i manuali, le poesie sono strumenti per farci venire idee preziose e confrontarci con quelle degli altri. Leggere aiuta non a trovare le risposte (alle volte succede!) ma a imparare a porci meglio le domande.
  • Frequentare corsi utili, iscriversi a scuole rinomate, incontrare grandi maestri non è così semplice. I libri sono strumenti semplici! Li apri, li sfogli, li sottolinei… E oggi li trovate dappertutto, ve li potete scambiare e con la tessera della biblioteca salvate pure il portafoglio. Però leggere non è facile: vi serve tempo, un cervello, costanza e un briciolo di curiosità. Se non avete queste cose, avete problemi più seri.
  • Sì, i libri sono anche divertenti ma siccome molti a questa cosa del divertimento non credono affatto – è un po’ come dire a chi non fa sport che se lo fai ti cambi la vita – io dico che leggere è il modo più semplice per diventare più competitivi. Perché se leggi hai più parole, più argomenti degli altri e pensi pure più in fretta. No, non diventi un essere umano migliore, neppure più buono. Sono libri, mica bacchette magiche!

Il mio augurio per il 2018? Come mi ha detto un amico scrittore (Aldo Costa, così onoriamo subito le parole degli altri) vi auguro di incontrare persone intelligenti. Persone di qualità. Qui su BookBlister ve ne consiglio due: Elisabetta Bucciarelli e Laura Imai Messina che da qualche mese rendono questo posto più speciale e bello da frequentare. Grazie, siete super!

Grazie a Tribit e al Sommo Andrea che tutto vede, tutto sa e risolve tutti i problemi, soprattutto quelli di cui non mi accorgo nemmeno (tutti, in pratica) e tiene aperta e ordinata questa casa. Grazie, Andrea, sei sommo!

E grazie a voi che passate di qui, leggete, commentate (su Facebook tranne la mitica Sandra, buon anno, Sandra!) e trovate il tempo per scrivermi “Chiara, forse c’è un refuso” perché vi importa che sia uno spazio pulito e lo leggete con attenzione. Siete speciali!

Stavolta il Duemila diventa maggiorenne, speriamo sia maturo per sorprenderci tutti un po’. Però, cercate di sorprendere prima di tutto voi stessi, facendo piccole grandi cose!

Buon anno

Chiara

<

7 Commenti

  • Marco Amato Reply

    31 dicembre 2017 at 13:55

    Tanti auguri Chiara.
    Speriamo che questo nuovo anno ci porti meravigliose sorprese libresche. 😉
    P.s. Eh sì, Sandra si è convertita allo smartphone e whatsapp. Prima o poi ci farà compagnia anche su Facebook. Che il 2018 sia la volta buona? 😛

    • Barbara Reply

      31 dicembre 2017 at 18:34

      Secondo me si, nel 2018 Sandra ce la troviamo su Facebook e Messenger! 😛

    • Chiara Beretta Mazzotta Reply

      31 dicembre 2017 at 19:06

      Marco! Auguri. E sì, che le sorprese libresche e altri stupori vengano a noi!
      E siccome voglio esagerare: Sandra su FB! Sì 😉

  • Sandra Reply

    31 dicembre 2017 at 16:58

    Trovo molto buffo che in questa giornata di auguri e preparativi per l’anno nuovo di parli della mia eventuale discesa su FB! Ma il fatto di venir citata qui mi riempie di gioia, ragazzi mi avete proprio colpita al cuore.
    Mi piace l’augurio di Aldo Costa (ciao Aldo) ma purtroppo temo incontreremo anche cretini quindi che la forza sia con noi, sta frase mi pare arrivi da Star Wars ma io sono del tipo che confonde Star Wars con Star Treck per cui non fidatevi.
    Auguro a te Chiara semplicemente di continuare così, ti sbircio su FB e vedo che hai un numero spropositato di amici, 18 mila una roba così. Ti amiamo perché sei autentica, non vendi fumo e cerchi chiarezza, sarà il nome.
    Insomma buon anno, grazie soprattutto per i consigli libreschi, che a riguardare i 40 libri letti nel 2017 molti titoli li ho reperiti da te, e per quelle antenne sempre attive sul mondo dell’editoria, stanare furbetti e malefatte è un lavoraccio in questo paese ma talvolta salta fuori qualcosa di sorprendentemente bello e si fa festa. Ecco, che queste sorprese abbondino nel mondo dei libri per l’anno che sta già bussando.
    Cin Cin.

    • Chiara Beretta Mazzotta Reply

      31 dicembre 2017 at 19:07

      Discendi, o Sandra, nell’insidioso social! Dai! Complicati un po’ la vita tentando di comunicare con i tuoi simili 😉
      Comunque sia: buon anno! Ti abbraccio forte!

  • Chiara Beretta Mazzotta Reply

    31 dicembre 2017 at 19:09

    Va be’ non è ancora cominciato e tu sei già a metà dell’opera 😉 Buon anno, Barbara! Che sia super!

Lascia il tuo commento

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password