Noi siamo infinito – Stephen Chbosky
Autore: Stephen Chbosky
Traduzione di Chiara Brovelli
Casa editrice: Sperling & Kupfer
271 pagine
Compra adesso

Noi siamo infinito – Stephen Chbosky

Era Ragazzo da parete il titolo originale di questo libro (calzante visto che il protagonista è uno abituato a far da tappezzeria) ma nel 2012 Stephen Chbosky ne ha tratto un film (con Emma Watson) con il titolo Noi siamo infinito ed eccolo così ri-copertinato.

Caro amico, ho deciso di scriverti perché le ho sentito dire che sei uno che ascolta e che capisce, e perché non hai cercato di portarti a letto quella persona, alla festa, anche se avresti potuto. Ti prego non cercare di scoprire chi è lei, perché poi arriveresti a me, e io non voglio.

A parlare al lettore è Charlie o, perlomeno, così si firma nelle lettere che spedisce giorno dopo giorno a un misterioso interlocutore. E in queste lettere racconta ciò che prova e descrive il mondo che lo circonda. La vita di un adolescente di 15 anni – negli anni 90 – alle prese con il primo anno di liceo. La scuola, i bulli, l’amore… il primo bacio! Il sesso, la droga.

Un adolescente che più che fare pensa a quello che vorrebbe fare o dovrebbe fare… e si sente, per la maggior parte del tempo inadeguato, diverso, inadatto. Sbagliato.

Un libro da regalare ai propri figli – soprattutto se sono i tipi da arrovellarsi per ore su cose che ritenete del tutto futili – loro si renderanno conto che allora, forse sì, un poco li capite. Voi vi ricorderete di com’era avere sedici anni e li capirete di più. Perché i libri sono, anche, un modo per incontrarsi (fuori dalle pagine, però).

<

0 Commenti

Lascia il tuo commento

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password