Dieci ragioni per cancellare subito i tuoi account social – Jaron Lanier
Autore: Jaron Lanier
Traduzione di Francesca Mastruzzo
Casa editrice: il Saggiatore
211 pagine
Compra adesso

Dieci ragioni per cancellare subito i tuoi account social – Jaron Lanier

Uscirne, subito. Senza rimpianti – sempre che tu possa farlo – e senza scuse. Abbandonare i social dovrebbe essere un imperativo per tutti quelli che hanno chiaro quanto deleterio sia questo sistema. Abbandonare la “nave” è una responsabilità sociale e civile. E a dirlo è un informatico, di più, un guru della tecnologia, il papà dell’espressione “realtà virtuale”.

Siamo costantemente monitorati e controllati e riceviamo continui feedback artificiali. Veniamo man mano ipnotizzati da informatici che non vediamo, per scopi che non conosciamo. Siamo diventati tutti cavie da laboratorio.

Da quando nella nostra vita è entrato lo smartphone e tutti gli accessori a lui collegati siamo costantemente monitorati. Piaccia o non piaccia, è così. E ciò che di noi si vede – cosa clicchiamo, per quanto, quando, dove lo stiamo facendo, cosa compriamo prima, dopo e durante – si trasforma in dati.

Chi si nutre dei nostri dati? Gli algoritmi che li confrontano con tutti quelli delle altre persone. Il punto è che non veniamo solo osservati con attenzione, noi veniamo sollecitati. A volerla definire: la tecnologia che ci circonda si presta alla “modificazione comportamentale algoritmica”. Cioè oltre a essere monitorati e controllati riceviamo continui feedback artificiali. Detto in soldoni: facciamo cose perché, senza accorgercene, qualcuno fa in modo che così accada.

La pubblicità non è più tale, è manipolazione. Non che si siano inventati nulla di nuovo: si chiama comportamentismo è un approccio scientifico che studia l’addestramento degli esseri umani. E noi non siamo troppo diversi da cani e topi.

Non sentirti insultato, per favore. Sì, sto dicendo che forse ti stai trasformando, giusto un pochino, in un cane viene addestrato o, ancora peggio, in un topo da laboratorio o un robot. Che vieni controllato a distanza, giusto un pochino, dai clienti delle grandi Corporation. Ma se ho ragione, diventarne consapevole può avere il beneficio di liberarti.

Il problema è che si può addestrare qualcuno senza che questa persona lo sappia. Il guaio, quindi, è vivere dentro un gigantesco esperimento scientifico senza aver acconsentito a parteciparvi.

In questo libro troverete dieci ragioni che dimostrano quando sia disumano e crudele il sistema su cui si basano i social. Indipendentemente dall’esito – lasciarli o no – è fondamentale conoscere il meccanismo. È una cosa che c’entra con la nostra libertà e con la nostra felicità.

<

0 Commenti

Lascia il tuo commento

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password