Libri a Colacione 30 marzo 2019

Libri a Colacione 30 marzo 2019

Tornano i Libri a Colacione, la rubrica di Tutto Esaurito su Radio 105! Questa settimana: Donna delle pulizie di Sophie Land e Plant Revolution di Stefano Mancuso.


Preferisci leggere? Ecco il post!


DONNA DELLE PULIZIE
di Sophie Land, traduzione di Chiara Libero, Astoria, 315 pagine, anche in ebook

DONNA DELLE PULIZIEdi Sophie Land, traduzione di Chiara Libero, Astoria

Lavoro duro, paga bassa e la volontà di sopravvivere di una madre. Questo è il sottotitolo di un memoir che ci racconta la lotta per la sopravvivenza della protagonista. E ci costringe a fare i conti con una questione che è più facile ignorare o, se possibile, relegare nell’altra parte del globo. La povertà.

Abbiamo tutto, ma c’è chi non ha niente e non succede lontano da noi.

Sophie Land ci racconta la povertà in America dal punto di vista di chi, con 200 dollari in tasca e una bambina piccola, si è trovata a vivere in alloggi di fortuna, quando è andata bene, nei rifugi per i senzatetto, quando andava male. Ed è proprio in un rifugio che la piccola Mia di nove mesi inizia a muovere i primi passi.

Sophie è scappata da una relazione sbagliata, in cui veniva abusata. Una relazione per la quale ha anche rischiato di perdere la custodia della figlia.

Inizia a lavorare come donna delle pulizie. A implorare di poterlo fare. Senza alcuna garanzia, tutela e cura. Ferie pagate, malattie pagate? Un miraggio.

Una vita in cui ogni minimo imprevisto, ogni piccolo inciampo fuori programma è un danno irreparabile.

Prendete l’idea di povertà, quella che vi raccontano i giornali e la tv, e sbarazzatevene. Cercate di guardare con gli occhi di chi cerca di sopravvivere, dignitosamente, lavorando. Non chiedendo l’elemosina. E vedrete l’ostilità e il disprezzo di chi sta bene e giudica. Perché la povertà è uno spettro che ci terrorizza, tutti, ed è meglio pensare che sia colpa dei poveri se sono poveri, non della società che non permette loro una vita dignitosa.

Sophie mentre puliva i gabinetti si è laureata ed è diventata giornalista e oggi scrive per il The New York Times, The Washington Post… alle volte succede, ti salvi. E tutte le altre Sophie? E tutte le altre Mia?

PLANT REVOLUTION
di Stefano Mancuso, Giunti, 272 pagine, anche in ebook

PLANT REVOLUTIONdi Stefano Mancuso, Giunti

Ci nutriamo di loro, le adoperiamo per scaldarci, vestirci, per produrre oggetti utili… le piante sono per noi cose da usare, da coltivare e da ammirare nel loro splendore. Magari ci battiamo per proteggerle (pensando ai nostri di bisogni, in realtà) però, spesso, le sottovalutiamo.

E sono un universo in continua espansione: pensate che, soltanto nel 2015, sono state scoperte ben 2034 nuove specie vegetali! Ma non solo, sono anche una fonte inesauribile di consigli per la sopravvivenza in condizioni talvolta estreme.

Dovremmo per questo motivo iniziare a osservare le piante con occhio ammirato e prendere appunti per capire come hanno fatto a sopravvivere e a riprodursi e a proliferare. Le piante hanno trovato – spesso in modo molto originale – una soluzione ai tanti problemi che affliggono l’umanità.

Hanno infatti sviluppato:

  • L’autonomia energetica
  • La capacità di resistenza
  • Diverse strategie di adattabilità.

E questi sono solo alcuni dei loro “super poteri”.

I vegetali sono dei guerrieri molto coraggiosi. Pensate a cosa significhi combattere un nemico senza potersi spostare. Bisogna imparare a essere indistruttibili! O forse bisogna essere delle intelligenze aliene che possiedono conoscenze molto più avanzate delle nostre.

Insomma, come recita il sottotitolo: le piante hanno già inventato il nostro futuro.

Ti sei innamorato di un libro? Condividilo e raccontami perché è speciale e diventerà il prossimo BookBlister consiglio della settimana! Manda una mail a info@bookblister.com
<

0 Commenti

Lascia il tuo commento

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password