Morgana – Michela Murgia e Chiara Tagliaferri
Autore: Michela Murgia e Chiara Tagliaferri
Casa editrice: Mondadori
238 pagine
Compra adesso

Morgana – Michela Murgia e Chiara Tagliaferri

La prima donna di colore a disattendere la regola e a occupare un posto dei bianchi sul tram non si chiamava Rosa Parks ma Claudette Colvin. Era il 1955, lei era incinta di un uomo sposato e ben più vecchio di lei e non faceva parte di alcun movimento per i diritti civili. Era incinta. Era stanca. E si è seduta.

Rosa Parks fece ciò che tutti ricordano solo nove mesi più tardi. Era una donna matura, rispettabile e combatteva per i diritti civili. Una testimonial ideale, una eroina capace di fare un gesto estremo e coraggioso, una persona a cui tendere, a cui voler somigliare. E infatti ci ricordiamo di Rosa e non di Claudette.

A Claudette è però dedicato questo libro. E qui troverete raccontate altre donne come – da Caterina di Siena a Moana Pozzi, da Grace Jones a Moira Orfei, da Tonia Harding a Shirley Temple – donne di fama, fuori dal comune, spesso di talento. Ma non certo delle eroine.

Perché queste Morgane che spesso sono delle sopravvissute, non sono perfette, buone, né sono esempi da imitare. Perché non sono mai state capaci di accomodarsi nel posto che era stato pensato per loro. Sono fuori dagli schemi. Sono donne sbagliate che non hanno mai sentito il bisogno di giustificarsi né di compiacere.

Nato come un podcast sulla piattaforma storielibere.fm, Morgana è diventato un libro e raccoglie dieci ritratti di donne “che nella percezione comune sono strane, pericolose, esagerate. Stronze. A modo loro tutte diverse e difficili da collocare. Forse sono donne che non sposereste o non vorreste come amiche. Però, mettetevi l’anima in pace, non sono mai stati questi i loro piani”.

<

0 Commenti

Lascia il tuo commento

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password