E i figli dopo di loro – Nicolas Mathieu
Autore: Nicolas Mathieu
Traduzione di Margherita Botto
Casa editrice: Marsilio
477 pagine
Compra adesso

E i figli dopo di loro – Nicolas Mathieu

Siamo in un piccolo e sperduto paese della Loira. E qui si intrecciano le vicende di tre ragazzi che appartengono a differenti classi sociali ma soprattutto hanno storie familiari diverse.

Il più piccolo, Anthony, ha appena compiuto 14 anni e di agi ne ha pochi. Ma non gli mancano i guai: la sua famiglia lotta con la crisi e la disoccupazione, lui si sorbisce i litigi dei genitori e l’alcolismo del padre. Hacine, invece, abita nella banlieue e si porta addosso la rabbia di chi crede che, anche facendo tutto bene, non otterrà granché nella vita perché è figlio di un immigrato marocchino. A Stephanie non manca nulla ed è bellissima ma che te ne fai della bellezza in un posto così?

E mentre i tre sono fortissimamente travolti da tutto – amore, amicizia, conflitti – se la devono vedere con padri e madri considerati dei “cretini”, gente banale in crisi per cose banali: licenziamenti, dipendenza dalle droghe, divorzi o corna… genitori che se gli muore un figlio non piantano grane, non si impiccano, al massimo prendono delle pasticche. Genitori che non sono in grado di garantire un futuro ai propri figli, al massimo ai propri figli chiedono aiuto.

Se la devono vedere con una provincia in rovina, raccontata tra la fine degli anni Ottanta e l’inizio dei Novanta, governata dalla crisi industriale: industrie che hanno divorato tutto e tutti e adesso stanno morendo. Un luogo immobile incapace di proporre un cambiamento in cui ci si anestetizza comprando cose di marca (e non).

Ma c’è chi cambia e fugge, anche se deve passare attraverso un bel po’ di orrore; c’è chi resta e sopravvive in qualche modo con un lavoro interinale… Ecco la cronaca, senza sconti, del momento in cui la società si è disintegrata. Mathieu è incredibilmente acuminato e sorprendentemente sentimentale.

<

0 Commenti

Lascia il tuo commento

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password