Libri a Colacione 18 gennaio 2020

Libri a Colacione 18 gennaio 2020

Tornano i Libri a Colacione, la rubrica di Tutto Esaurito su Radio 105! Questa settimana: Il party di Elizabeth Day ed È facile diventare un po’ più vegano di Silvia Goggi.


Vuoi ascoltare la puntata? Ecco il podcast!


IL PARTY
di Elizabeth Day, traduzione di Serena Prina, Neri Pozza, 350 pagine, anche in ebook

IL PARTY di Elizabeth Day, traduzione di Serena Prina, Neri Pozza

Martin e Ben, condividono anni di amicizia. Si sono conosciuti a Burtonbury un collegio maschile esclusivo. E non potevano essere più diversi. Ben era ricco, bello ed era l’idolo della scuola. Martin era lì solo per aver vinto una borsa di studio. Eppure sono diventati inseparabili. Ben è l’amico che ti protegge dai bulli, è il fratello mancato. E poi… c’è anche qualcosa di più, un segreto che li lega indissolubilmente.

Ed è così anche dopo tanti anni. Nel frattempo Martin è diventato un critico d’arte famoso e sui generis, uno che si è fatto conoscere con un libro dissacrante e si è sposato. Anche Ben è sposato con Serena.

Adesso Martin e sua moglie Lucy stanno andando al party organizzato da Ben per festeggiare i suoi quarant’anni. Martin è insofferente, poco amorevole… la loro sembra una delle tante coppie corrose dall’abitudine. O forse è solo colpa del fastidio che Lucy prova per Ben. D’altronde venire sempre dopo il migliore amico di tuo marito è logorante.

Il guaio è che l’accoglienza che il festeggiato e consorte riservano alla coppia non è delle migliori. Martin e Lucy non vengono ospitati a casa dagli amici – e il posto non manca – e il comportamento di Ben durante il party pare nascondere pesanti non detti. E se l’amicizia tra lui e Martin fosse al capolinea?

Cinico e graffiante, perfetto per chi desidera farsi due passi nelle relazioni umani malate.

È FACILE DIVENTARE UN PO’ PIÙ VEGANO
di Silvia Goggi, Rizzoli, pagine 240, anche in ebook

È FACILE DIVENTARE UN PO’ PIÙ VEGANO di Silvia Goggi, Rizzoli

Odiosi, aggressivi, minacciosi… sono quelli che ti fanno terrorismo psicologico, ambientale e alimentare. Chi sono? I vegani, ovvio! O meglio, i “cattivi vegani”. Quelli che giudicano il mondo dall’alto della propria sapienza. Nessuno escluso, perché nessuno è abbastanza vegano per loro!

E non capiscono che, con questo atteggiamento, tutto ciò che di buono potrebbero comunicare e condividere, non solo non arriva al destinatario, ma viene rispedito al mittente con qualche improperio.

Poi, a fare la differenza, ci sono le persone come Silvia Goggi. Medico, specialista in scienza dell’alimentazione che, peraltro, ha una storia piuttosto curiosa. Tutto incomincia quando una amica le confida di aver deciso di diventare vegana, per giunta mentre sta allattando. Sacrilegio!

Così Goggi, che è un medico scrupoloso, parte lancia in resta contro la dieta vegana – sbilanciata, dannosa, deficitaria, questo ha sempre sentito – e va a caccia di dati e di ricerche che la aiutino a dissuadere la sua amica.

Però, dopo uno studio matto e disperatissimo per accumulare argomenti contro l’alimentazione vegana, ecco che ricerca dopo ricerca Goggi capisce non solo che su questo tema sa davvero poco, a eccezione di quello che ha letto su qualche rivista poco scientifica, più tutti i falsi miti che circolano sull’argomento ma, soprattutto, che vuole diventare vegana!

Non è obbligatorio essere vegani, neppure volerlo diventare per leggere questo libro. È necessario essere curiosi di capire cosa vuol dire essere un po’ più vegani, cosa significa mangiare vegano, dove si prendono le energie e le proteine, se si può essere un body builder senza mangiare proteine animali…

Perché la qualità della vostra vita dipende dalle informazioni di cui si dispone per decidere che cosa davvero faccia al caso per voi e cosa no. E questa alimentazione potrebbe andavi a genio e farvi stare meglio o potrebbe non interessarvi affatto ma – garantito – non vi farà sentire brutti e cattivi.

Ti sei innamorato di un libro? Condividilo e raccontami perché è speciale e diventerà il prossimo BookBlister consiglio della settimana! Manda una mail a info@bookblister.com
<

0 Commenti

    Lascia il tuo commento

    Login

    Welcome! Login in to your account

    Remember me Lost your password?

    Lost Password