Libri a Colacione 17 ottobre 2020

Libri a Colacione 17 ottobre 2020

Tornano i Libri a Colacione, la rubrica di Tutto Esaurito su Radio 105! Questa settimana: La terra che scompare di Julia Phililips e L’oracolo della notte di Sidarta Riberio.


Vuoi ascoltare la puntata? Ecco il podcast!


LA TERRA CHE SCOMPARE
di Julia Phililips, traduzione di Fabio Zucchella, Marsilio, pagine 334, anche in ebook

LA TERRA CHE SCOMPARE di Julia Phillips, traduzione di Fabio Zucchella, Marsilio

Ci muoviamo tra geyser e vulcani, tra boschi e distese di tundra, in una terra ghiacciata – quella maggiormente popolata da orsi al mondo – dal clima rigidissimo: la Kamčatka. Trecentomila anime e poco più.

Il libro comincia su una spiaggia dell’oceano Pacifico. Qui stanno giocando due sorelline, Sofija ed Alëna, di otto e undici anni. Si imbattono in un uomo che zoppica, si è storto una caviglia sugli scogli e chiede loro aiuto. Così lo scortano fino alla macchina e lui, per ricambiare la cortesia, si offre di riportarle a casa.

Sofija raddrizzò la schiena e si mise a osservare il mare. Era calmo, sfiorato da increspature che facevano che facevano assomigliare la baia a una lastra di stagno martellato. La corrente si immetteva tumultuosa nel Pacifico, lasciandosi alle spalle la Russia, verso l’oceano aperto, ma in quel punto era addomesticata, apparteneva a loro.

È un pomeriggio di agosto e Sofija ed Alëna scompaiono. La notizia si trasmette veloce e lascia interdetti gli abitanti della città.

Nei dodici capitoli che seguono, suddivisi per mese, incontrerete diverse donne. Apparentemente queste storie sono autonome ma hanno in comune il racconto di un femminile in difficoltà, sono tutte a modo loro storie di disagio e conflitto. A poco poco, però, rintraccerete dei piccoli elementi che creano un connessione tra queste donne.

Sarà così possibile avere una immagine molto precisa della collettività e del contesto sociale in cui ci muoviamo. Una società chiusa, attraversata dalle tensioni etniche che sussistono tra ex cittadini sovietici e i nativi del luogo. Disagi razziali che generano paura e intolleranza. A cui si aggiunge un sistema istituzionale incapace di far fronte ai disagi e ai drammi della gente.

A poco a poco il lettore attraverso queste singole vicende disporrà di tutte le tessere del puzzle necessarie per poter riscostruire la vicenda e scoprire che cosa è accaduto a e Sofija ed Alëna.

L’ORACOLO DELLA NOTTE
di Sidarta Riberio, traduzione di Sandra Biondo, Feltrinelli, pagine 520, anche in ebook

L’ORACOLO DELLA NOTTE

Perché sogniamo? Perché i nostri sogni sono così ricchi di simboli e di dettagli? Come facciamo ad affrontare gli incubi ricorrenti? Oppure, al contrario, perché non ricordiamo mai i sogni che facciamo?

Che il sonno sia un momento particolare lo sappiamo tutti, per alcuni è sconcertante e minacciosa una tale perdita di controllo, per altri è una beatitudine. Non è un caso quindi che il dio greco del sonno, Hypnos, sia il fratello gemello di Thanatos, il dio della morte (i figli della dea Nyx, la notte). Il sogno è il regno di Morfeo, il dio che dà forma ai sogni, quella stramba fase vitale all’interno del sonno.

Una parte della nostra vita che da sempre ha affascinato gli uomini. Perché anche se noi abbiamo perso molto il fascino dei sogni, per gli antichi erano una faccenda da prendere molto sul serio: i sogni erano messaggi, fornivano quindi consigli e incidevano sulle azioni.

Oggi è soprattutto la psicanalisi a prendersi carico di analizzare e tradurre la nostra attività onirica e tutto ciò che la determina. Sì perché i sogni dipendono da ciò che ci accade, dall’attività della memoria, dalle emozioni e da un fitto e complesso lavoro dell’inconscio.

Nel testo potrete fare un viaggio nel modo in cui il sogno è stato concepito e trattato in passato dalle diverse civiltà, potrete conoscere l’uomo attraverso i propri sogni. E soprattutto potrete imparare che cosa significa sogno, dal punto di vista biochimico. Cioè che cosa accade nel corpo quando dormiamo e sogniamo.

Scoprirete che cosa sono i meme, il valore della creatività nei sogni e il potere dei ricordi. Un mix davvero coinvolgente di studi neurologici e antropologici che vi regaleranno un po’ di chiavi per comprendere meglio la vita onirica. Una attività incredibile, quasi magica, che riguarda tanto gli esseri umani, quanto gli animali.

Ti sei innamorato di un libro? Condividilo e raccontami perché è speciale e diventerà il prossimo BookBlister consiglio della settimana! Manda una mail a info@bookblister.com

<

1 Commento

Lascia il tuo commento

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password