Tramando 2013: mi racconti una storia?

Ci risiamo. Chi mi segue lo sa, amo molto le short story. Perciò, anche quest’anno, ho deciso di sfidare qualche valoroso temerario con Tramando, una piccola gara narrativa, pensata per chi i racconti non si limita a leggerli.

Volete partecipare? Basta scrivere una storia, breve, dieci cartelle massimo (cioè 18mila caratteri, spazi inclusi). Non c’è alcuna limitazione di genere quindi giallo, noir, fantasy, fantascienza, thriller, western, rosa… potete cimentarvi con quello che più amate.

Il gioco, però, prevede tre indizi: tre parole o concetti che possono essere semplicemente citati nel testo oppure usati come spunto su cui costruire la trama. Quello che conta è che non manchino!

Ecco gli indizi di quest’anno:

  • Acqua
  • Il vizio peggiore
  •  Porta un’amica

Per partecipare basta inviare il racconto inedito entro il 7 gennaio del 2013 a questo indirizzo mail (come oggetto indicate Tramando), specificando nome e cognome, e nulla più. Vietati i racconti che non rispettano il limite di battute o che non contengono i tre indizi (tutti e tre!).

Per il responso vi toccherà avere un po’ di pazienza. Dal 4 febbraio 2013, ogni lunedì, pubblicherò su BookBlister i tre racconti vincitori a partire dal terzo classificato. E il primo si guadagnerà anche una cassa di libri. Poi si vedrà, chissà mai che da cosa nasca cosa…

29 Commenti

  • Tale's Teller Reply

    24 ottobre 2012 at 11:07

    Acciderbolina, rimanere entro i 18.000 caratteri sarà un’impresa epica. Di contro c’è caso che riesca a finire in tempo …

    • Chiara Beretta Mazzotta Reply

      24 ottobre 2012 at 11:14

      Lo so, la sintesi è una impresa bestiale. Ma il bello della sfida sta qui, nel meno 😉

      • Tale's Teller Reply

        24 ottobre 2012 at 11:19

        Chissà, potrebbe anche essere un’occasione per dire in cinque parole quello per cui tre sarebbero sufficienti. o.o

  • Tale's Teller Reply

    24 ottobre 2012 at 11:08

    Domanda: I tre spunti vanno usati come parole o concetti, quindi parlare di pioggia viene considerato come un’estensione del concetto di acqua?

  • Tale's Teller Reply

    24 ottobre 2012 at 11:11

    Reblogged this on il dilettevole dilettarsi del dilettante and commented:
    Posso resistere alla tentazione? No, non posso …

    • Chiara Beretta Mazzotta Reply

      24 ottobre 2012 at 11:17

      No, non devi! Grazie per aver sparso la voce…

      • Tale's Teller Reply

        24 ottobre 2012 at 11:21

        *Coscienza, mi spiace, Ipse Dixit quindi non posso più darti ascolto.* All’obbedienza!

        Oh, di nulla, si figuri.

  • SANDRA Reply

    24 ottobre 2012 at 11:28

    Partecipo! Per non dire che ho giusto bisogno in questo momento di nuovi stimoli creativi, continuo a rimestare nel pentolone della creatività sopita, sperando sia rimasto qualcosa sul fondo. Forse c’è, eh, ma sai come quando si brucia una pietanza e a raschiarla non è che sia il massimo del gusto. Porta un’amica è bellissimo. Grazie

  • carmillaweirdlove Reply

    24 ottobre 2012 at 15:10

    Reblogged this on carmillaweirdlove.

  • Daniela Reply

    24 ottobre 2012 at 16:23

    E come faccio a non partecipare? Grazie 😉

  • messed up Reply

    24 ottobre 2012 at 23:36

    aw!
    mi piaccerebbe partecipare, ma purtroppo non parlo l’ italiano ancora abbastanza bene! e scrivere una storia, per quanto sia “short”, non ce la faccio! 😀
    forse in 2014 🙂
    ma in bocca al lupo a tutti!

  • Ilya Nightroad (@IlyaNightroad) Reply

    30 ottobre 2012 at 13:24

    Bellissima iniziativa! 🙂
    Una domanda: si può partecipare con più di un racconto?
    Grazie,
    Ilya

    • Chiara Beretta Mazzotta Reply

      30 ottobre 2012 at 13:37

      Ciao, IIya, avendo pietà della sottoscritta (che se li deve leggere tutti) sì, anche se sono del parere che, tra due storie, una è sempre meglio dell’altra 😉

  • Tale's Teller Reply

    31 ottobre 2012 at 22:25

    Salvo errori ed omissioni ho trovato uno spunto per la storia tra le notizie di cronaca di oggi. Evviva!

  • Farnocchia Reply

    6 novembre 2012 at 23:02

    Uh, mi piace mi piace!
    Datemi il tempo di laurearmi e poi mi metto al lavoro.. 😉

    • Chiara Beretta Mazzotta Reply

      7 novembre 2012 at 9:44

      Eh, certo! Di tempo per tramare ce ne è!
      In bocca al lupo e goditi il traguardo.
      Chiara

  • Michele Reply

    13 novembre 2012 at 18:28

    Bello, mi piace 🙂
    proverò senz’altro

    (arrivato qui grazie al tweet)

  • Cristina Reply

    15 novembre 2012 at 18:02

    Partecipo 😉

  • Di concorsi e di racconti di natale. - Starbooks Coffee Reply

    22 novembre 2012 at 10:43

    […] che Blookblister organizzi una nuova edizione di Tramando. Naturalmente è quella del 2013. C’è da scrivere un  racconto inedito. Con queste […]

  • marcox Reply

    27 novembre 2012 at 17:38

    La casa ai bordi: mandato. attenta, eh…leggilo alla mattina. la sera fa paura…

  • Tramando 2013: letture in corso… « BookBlister Reply

    7 gennaio 2013 at 14:05

    […] che tengono cuore e mente occupata. Per esempio? Gli oltre duecento racconti che sono arrivati per Tramando, il piccolo torneo letterario organizzato da BookBlister, quest’anno arrivato alla sua seconda […]

  • Il racconto più brutto « BookBlister Reply

    7 febbraio 2013 at 15:59

    […] tra quelli arrivati) e dell’aspirante più talentuoso. Anche BookBlister ha il suo concorso – Tramando, il terzo classificato è stato già pubblicato, per leggere il secondo e il primo date un occhio […]

Lascia il tuo commento

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password