Il tuo nemico – Michele Vaccari

Il tuo nemico – Michele Vaccari
Autore: Michele Vaccari
Casa editrice: Frassinelli
290 pagine
Compra adesso

Sulle prime sembra una ragazzina viziata e ribelle Gaia. Una che scappa, una che mette nei guai la sua famiglia – sua madre, perché il papà è morto – ma poi, lentamente, si capisce che le cose non sono affatto così.

Sua madre è una insegnante, una che però pare detestare i ragazzi che dovrebbe formare, e adesso che si è data alla politica farebbe volentieri a meno degli scandali. E invece le tocca digerire che Gaia abbia hackerato la pagina di un noto politico riempiendola di bestemmie.

Ma Gaia non è semplicemente una testa calda o una ribelle, è una ragazza di talento che pensa di poter cambiare la realtà in cui vive. Come? Per esempio entrando in Anonymous e combattendo le dinamiche di potere. Perché se gli adulti, se i genitori hanno fallito, se non sono riusciti a migliorarlo il mondo è perché si sono trasformati nel nemico contro cui combattevano.

E poi c’è Gregorio, incredibilmente solo, e talentuoso genio dell’informatica. Maltrattato e bullizzato dai compagni di classe, a casa deve vedersela con i fallimenti dei propri genitori che arrancano in una società che non concede sogni né desideri, società che però hanno contribuito a creare. Padri e madri che si definiscono “amici” e si premurano di spazzare via i problemi pratici – fornendo un tetto sulla testa, soldi, sussistenza – ma impediscono ai figli di farsi grandi e intraprendere il proprio percorso. Per esempio? Non permettendo al figlio di mettere a frutto il suo talento e andare al MIT di Boston.

E così Gregorio sceglie di combattere ma di farlo per sottrazione. Gregorio si chiama fuori. O meglio, si chiude dentro la sua stanza e diventa un NEET “not (engaged) in education, employment or training”. Non studia, non lavora – questo almeno è ciò che vede la società – non vive se non attraverso la propria connessione. E mentre sulla storia aleggia, perenne, l’ombra della crisi e tutti sembrano solo alla ricerca del nemico con cui prendersela (guardarsi dentro e mettersi in discussione richiedono di certo maggiore impegno), le strade di Gregorio e Gaia finiranno per unirsi.

Un romanzo che intreccia elementi fantastici e problemi del quotidiano, portando sulla pagina il disagio di tutti i giovani capaci e preparati che non si arrendono alla crisi.

Un omaggio ai grandi classici che utilizza una pluralità di registri stilistici per chi ama le storie scritte con cura, quelle in cui l’autore ha cercato la propria via e ha avuto il coraggio di non semplificare le cose al lettore.

0 Commenti

Lascia il tuo commento

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password